Il blog di eDreams icon
Il blog di eDreams
  •   13 minuti di lettura

Sta per arrivare uno dei giorni più attesi dagli amanti dei viaggi. Se la tua passione è viaggiare, ti presentiamo la quarta edizione dell’eDreams Prime Day. Segna queste date sul tuo calendario: 4, 5 e 6 ottobre 2022 per acquistare biglietti aerei e prenotare hotel e auto a noleggio per le tue prossime vacanze. Inoltre, scaricando l’app di eDreams, potrai approfittare delle spettacolari offerte di viaggio del Prime Day un giorno prima, il 3 ottobre 2022. 

Non devi far altro che andare sul sito o sull’app di eDreams e approfittare delle incredibili offerte che verranno proposte in esclusiva in questa data speciale. 

Potrai trovare sconti fino al 60% sui biglietti aerei. A questa quarta edizione del Prime Day partecipano, tra le altre, compagnie aeree come Latam, KLM, Qatar Airways o Turkish Airlines. Impressionante, vero? Non dimenticare che le offerte si esauriscono man mano che vengono vendute.Ti consigliamo, quindi, di impostare un reminder sul tuo cellulare per ricordartene ed essere tra i primi ad approfittare delle migliori offerte.

Hai sempre pensato di viaggiare a Natale, ma quando arriva il momento di prenotare i prezzi sono troppo alti? Spesso capita di vedere le date del Natale troppo lontane e di non pianificare a lungo termine. E poiché è un periodo pieno di feste e impegni familiari, può risultare ancora più difficile staccare la spina. Tuttavia, è un’ottima occasione per allontanarsi e trascorrere le festività in un ambiente nuovo.

Le destinazioni calde più gettonate in cui viaggiare nel periodo natalizio 

Una fuga invernale può essere un ottimo modo per sfuggire al freddo e tornare a casa con un’abbronzatura rinnovata. Unisciti a noi in un viaggio intorno al mondo alla ricerca di idee che possano ispirarti a viaggiare in luoghi caldi a Natale e tornare carico di vitamina D ed energia. Ecco le destinazioni calde più popolari in cui viaggiare a Natale, dove il sole splende e la neve si fa notare per la sua assenza. 

Isole Canarie Maspalomas

1. Gran Canaria, Isole Canarie 

Le Isole Canarie sono da sempre un luogo ideale per sfuggire alla frenesia della città in pieno inverno. Le temperature non scendono sotto i 20ºC. Più di 60 chilometri di spiaggia ti aspettano per surfare sulle onde, nuotare nelle acque cristalline o praticare il tuo sport preferito con temperature primaverili. Il sole di Gran Canaria ti inonderà di luce ed energia all’insegna di un Natale diverso. 

In famiglia, da solo, con gli amici o in coppia, le isole Canarie offrono la possibilità di praticare migliaia di attività all’aperto a temperature scandalose, fare escursioni, andare in spiaggia, fare snorkeling o immersioni, fare canyoning o uscire in mare per avvistare le balene. Le sue acque temperate permettono a più di trenta specie di cetacei di vivere in libertà nelle sue profondità. Se sei abbastanza fortunato da fare whale-watching, potresti anche vedere i delfini o la grande balena blu. Ma se ti stai chiedendo cosa non puoi perderti a Gran Canaria, ecco la risposta per iniziare a pianificare il tuo viaggio. Scopri cosa vedere a Gran Canaria e programma il tuo viaggio da sogno.

Quali sono i luoghi da non perdere a Gran Canaria? 

Le aree principali da visitare se si va a Gran Canaria sono:

  • La capitale delle isole, Gran Canaria 
  • Le dune di Maspalomas 
  • I suoi villaggi pittoreschi: Agaete, Teror, Firgas, Arucas, Tejeda, Mogán
  • La Caldera de Bandama 
  • Il Parco Naturale di Tamadaba 
  • Il Cenobio di Balderón 
  • La Spiaggia di Las Canteras 
  • La spiaggia di Amadores 
  • Anfi del Mar e le sue acque cristalline e turchesi
  • La spiaggia di Güi Güi 
  • La gola di Guayadeque 

Ci sono tanti luoghi ad aspettarti se decidi di recarti in questa splendida isola a Natale. Con una vasta gamma di attività disponibili per tutti i gusti e le tasche, è una destinazione ideale per famiglie, coppie, amici o viaggiatori solitari. Cosa aspetti a scoprire una delle isole più gettonate per le vacanze invernali? 

Capo Verde

2. Capo Verde, Africa

Un’altra destinazione da non perdere questo Natale è Capo Verde, situata nel continente africano, dove la temperatura media a dicembre è di 25ºC. Per il tuo viaggio a Capo Verde dovrai avere un piano specifico delle isole principali che vuoi visitare, poiché l’arcipelago è composto da ben 15 isole (10 grandi e 5 piccole) e potrai visitarne solo 1 o 2 in una settimana. Se vuoi visitare l’intero arcipelago, ti consigliamo un minimo di 4 settimane per vederlo a fondo. In ogni caso, dovrai avere ben chiaro quali sono i luoghi da non perdere, in modo da poterli visitare durante la tua settimana di vacanza. 

Le 10 isole più grandi dell’arcipelago di Capo Verde si dividono in due categorie principali: le Isole Sopravento (a nord) e le Isole Sottovento (a sud).

Le Isole Sopravvento, situate a nord, sono: 

  • San Vincenzo 
  • San Antonio 
  • Santa Luzia 
  • San Nicola
  • Sal 
  • Boa Vista 

Le isole di Sotavento, situate a sud, sono:

  • Maio 
  • Fogo 
  • Santiago 
  • Brava

Cosa vedere a Capo Verde in una settimana? 

Questo meraviglioso arcipelago atlantico offre molteplici possibilità per tutti i gusti: trekking in montagna, buona musica, un impressionante ecosistema marino per godere di sorprendenti immersioni, spiagge dalle acque turchesi e una gastronomia fusion portoghese e africana, che ti invitiamo sicuramente a sperimentare. Questo gruppo di isole è pienamente influenzato dal passato coloniale portoghese, tra gli altri, e la sua cultura respira tutte le sfumature delle influenze che hanno abitato il suo territorio. Se puoi goderti questo paradiso africano solo per una settimana, queste sono le che non dovrebbero mancare sulla tua lista:

  • L’sola di Sal 
  • Praia, sull’isola di Santiago 
  • L’isola di Saint Vincent 
  • Baia degli squali
  • Pico do Fogo
  • La spiaggia di Chaves 
  • La spiaggia di Tarrafal 
  • Il Museo dei naufraghi 
  • La catena montuosa della Malagueta 
  • Capo Santa Maria 

Una delle città più grandi di Capo Verde è Praia, situata sull’isola di Santiago. Praia è nota per le sue ceramiche e per l’artigianato tradizionale. È una città molto interessante da prendere in considerazione quando si sceglie un alloggio. 

Se Capo Verde è la meta in cui hai scelto di trascorrere il Natale, non dimenticare di visitare il mercato di Sucupira, uno dei mercati più famosi di Praia in cui si possono acquistare i migliori prodotti artigianali dell’isola. Pronto a trascorrere le tue vacanze natalizie in un ambiente paradisiaco, circondato da sole e spiagge? 

Isole Azorre

3. Isole Azzorre, Portogallo 

L’arcipelago di nove isole vulcaniche, le Azzorre, si trova nell’Oceano Atlantico e fa parte del Portogallo. I nomi delle nove isole Azzorre che compongono questo arcipelago sono: Terceira, São Miguel, Pico, Flores, São Jorge, Faial, Graciosa, Corvo e l’isola di Santa Maria ti aspettano per il tuo prossimo viaggio. 

Viaggiare alle Azzorre nel periodo natalizio ti permetterà di visitare le isole in tutta tranquillità, senza la folla che potresti incontrare durante l’alta stagione. Inoltre, il clima è mite tutto l’anno, subtropicale oceanico con lunghi periodi di stabilità e fresco durante la maggior parte dei mesi dell’anno. 

Se hai solo una settimana per goderti questo magnifico viaggio, ti consigliamo di includere almeno le due isole principali: Terceira e São Miguel. Tuttavia, se hai la possibilità di prolungare il tuo soggiorno per più di una settimana, l’ideale sarebbe visitare almeno cinque delle isole. La quantità di tempo che si può trascorrere su ogni isola dipende dalle dimensioni del territorio di ciascuna di esse. È una destinazione che si può dividere a piacimento per godersela al proprio ritmo. 

Queste spettacolari isole selvagge sono immerse nella vegetazione subtropicale e sono rocciose ad un’altitudine di oltre 2.000 metri. Se sei un amante della natura, delle attività a contatto con il mare e delle escursioni non puoi non perderti le bellezze naturali di queste splendide isole. 

Cosa visitare alle Azzorre? 

Se ti stai chiedendo cosa fare alle Isole Azzorre, ecco alcune idee di cose da fare e luoghi da visitare durante il tuo viaggio:

  • Visita la Caldeira, il vulcano dell’isola di Faial 
  • Scala il Monte Pico, alto 2.351 metri, sull’isola di Pico 
  • Osserva le balene e delfini in barca: balene e delfini in libertà 
  • Assaggia la gastronomia dell’isola di São Miguel
  • Visita il centro storico di Angra do Heroismo sull’isola di Terceira 
  • Fai trekking sull’isola di São Miguel fino al Miradouro da Boca do Inferno

Se le Azzorre saranno la tua scelta per il viaggio di Natale di quest’anno, ti consigliamo di scegliere come alloggio principale São Miguel. È l’isola più grande e importante dell’arcipelago. Se invece ti piacciono le grandi distese verdi della natura, puoi anche alloggiare sull’isola di Terceira. Lasciati avvolgere dal fascino del centro storico di Angra do Heroísmo. Con una popolazione di soli 35.000 abitanti, è uno degli angoli più belli delle Azzorre, oltre a essere la capitale di Terceira. Questo antico centro storico è considerato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO dal 1983. 

È importante ricordare che per spostarsi tra le isole Azzorre c’è l’Atlantic Line Ferry che offre un servizio giornaliero di trasporto passeggeri e veicoli tra le isole. Non ci sono quindi scuse per godersi una splendida vacanza in mezzo alla natura e godere di un’ottima gastronomia, cultura e mare. Le Azzorre potrebbero essere la tua prossima destinazione?

Madagascar

4. Madagascar, Africa

Il Madagascar è la più grande isola africana al largo della costa sud-orientale del continente, nell’Oceano Indiano. Con una superficie di meno di 600 km2 e una popolazione di quasi 28 milioni di persone, il Madagascar ospita migliaia di specie animali. È nota anche per le sue foreste di baobab secolari e per le sue bellissime spiagge. 

Forse non è una destinazione molto conosciuta, ma proprio per questo il suo fascino è ancora maggiore per chi ama scoprire luoghi nuovi e fuori dai sentieri battuti. I viaggiatori più avventurosi non potranno non inserire il Madagascar nella loro lista di viaggi da fare. 

Cosa vedere e fare in Madagascar? 

Il fascino di questa splendida isola risiede nella sua natura e nella sua fauna. Il Madagascar è uno dei luoghi da vedere prima di morire. La costa orientale ospita la maggior quantità di foreste, essendo la parte più umida e rigogliosa del territorio. Ecco perché una lunga passeggiata tra i baobab al tramonto è un’esperienza assolutamente da non perdere. Osservare il tramonto attraverso gli alberi è una delle esperienze più belle e suggestive del Madagascar. Questo viale, situato tra Morondava e il fiume Tsiribihina, è una delle attrazioni più gettonate del posto e una tappa obbligata se si decide di visitare quest’isola del continente africano. E come dimenticare uno dei suoi abitanti più famosi e antichi, il lemure. Potrai vederli divertirsi tra i rami degli alberi della Riserva di Anja. Si tratta di una riserva privata situata a 15 chilometri dalla città di Ambalavao, alla base del massiccio di Ladramvaky.

Ma da non perdere sono anche i sentieri che attraversano gole, gole impossibili e montagne rocciose. Per gli amanti del trekking, il Parco Nazionale Tsingy De Bemaraha è un paradiso immerso nel verde. Situato nella regione di Melaky, nella parte nord-orientale dell’isola, il Parco Tsingy è diviso dal fiume Manambolo ed è una riserva naturale riconosciuta dall’UNESCO come Patrimonio dell’Umanità per il suo incredibile territorio. 

Goditi le acque cristalline e rilassati sulle spiagge paradisiache che circondano la quarta isola più grande del mondo. Nuota nelle acque turchesi di Nosy Fanihy, trascorri la giornata sulla spiaggia selvaggia di Nosy Mangabe e torna in Italia con un’abbronzatura da far invidia.

Per darti degli spunti sulle cose da fare e vedere in Madagascar, ecco un elenco di luoghi da visitare durante il tuo soggiorno sull’isola:

  • Passeggia lungo il viale dei baobab al tramonto.
  • Visita ai lemuri nel Parco Nazionale Andasibe-Mantadia
  • Trekking nella Riserva Naturale degli Tsingy
  • Fai un’escursione al Parco Nazionale della Mano Fana 
  • Trascorri la giornata nella capitale, Antananarivo 
  • Nuota sulla spiaggia turchese di Nosy Fanihy 
  • Goditi la spiaggia selvaggia di Nosy Mangabe 

Hai voglia di visitare il Madagascar questo Natale? Non potrebbe esserci momento migliore per recarsi nel continente africano che a dicembre, quando è già estate. Se hai bisogno di ulteriore ispirazione, non esitare a visitare il nostro blog di viaggi di eDreams e a trovare le migliori idee per pianificare il tuo prossimo viaggio in Africa.

Cipro

5. Cipro

Quest’isola del Mediterraneo orientale ti aprirà le porte se avrai almeno cinque giorni per esplorare i suoi luoghi più importanti. Famosa per le sue fertili terre da uva e vino, per le sue acque cristalline, per l’arte bizantina e per i resti archeologici.

Cipro è un’isola incredibile, che sprizza bellezza da tutti i pori. La mitologia vuole che la dea greca dell’amore, Afrodite, sia emersa proprio dalle acque cristalline di quest’isola. Ha anche ereditato la bellezza della sua dea preferita nelle sue spiagge di sabbia bianca e nei suoi lussureggianti paesaggi naturali. Vedere Cipro è come avere tra le mani una foto da cartolina.

Se quest’anno Cipro fa parte del tuo itinerario di viaggio natalizio, non puoi perdere l’occasione di conoscere a fondo le radici greche e turche che rendono l’isola così speciale. 

Prima di tutto, non dimenticare di fare una gita al Monte Troodos, nel cuore dell’isola. Approfitta del tuo soggiorno per rilassarti e visitare le famose terme di Larnaca. Le sue radici ottomane sono visibili anche a Kyrenia (Girne), una delle più belle città del nord dell’isola. Sali le scale che portano ai bastioni del Castello di Kyrenia e lasciati ammaliare dalla sua vista sull’orizzonte. Oppure scopri la città abbandonata di Famagosta, bombardata dall’esercito turco nel 1974 e non più abitata.

Cosa vedere a Cipro in 7 giorni? 

La tua esperienza può variare notevolmente se decidi di noleggiare un’auto a Cipro o di rimanere in centro città e di utilizzare solo i mezzi pubblici per spostarti in centro. Ti consigliamo vivamente di prendere in considerazione l’opzione di noleggiare un’auto. Ricorda che durante il Prime Day è possibile noleggiare un’auto con uno sconto extra, in modo da poter visitare alcune aree difficili da raggiungere in altro modo e, cosa altrettanto importante, al miglior prezzo. È importante tenere presente che a Cipro si guida a sinistra, quindi se non sei abituati, soprattutto all’inizio, dovrai prestare maggiore attenzione ai dettagli ed evitare ulteriori distrazioni. 

Ma se preferisci un elenco di luoghi imperdibili per aiutarti a pianificare il tuo viaggio, ecco le cose più importanti da vedere a Cipro:

  • Visita Nicosia, la capitale
  • Visita i siti archeologici di Salamina
  • Visitare Famagosta, nella parte turca di Cipro 
  • Visita il parco archeologico di Kato Pafos 
  • Visita le chiese bizantine dei Monti Troodos (da raggiungere in auto) 
  • Passeggiata nella città di Limassol 
  • Visita il sito di Kourion 
  • Entra nella chiesa di San Lazzaro e nella Grande Moschea di Buyuk Kevir 
  • Visita il Museo Medievale di Larnaca 
  • Assapora la cucina turco-cipriota e greco-cipriota 
  • Visita la chiesa di Angeloktisti, patrimonio dell’umanità dell’UNESCO

Sei pronto a partire? Speriamo di averti aiutato dandoti qualche buona idea per ispirarti per il tuo prossimo viaggio. Cipro è sempre una buona opzione, che sia estate o inverno, perché le sue temperature calde permettono di trascorrere un soggiorno piacevole in qualsiasi periodo dell’anno. A dicembre, tuttavia, è possibile godersi l’isola senza troppa folla con temperature simili a quelle primaverili, tra i 12°C e i 17°C durante il giorno.

Osa di più e vai più lontano per scoprire le destinazioni migliori

Sei alla ricerca di un viaggio di lunga distanza che ti permetta di goderti una bella vacanza al caldo a dicembre? Ben fatto! Innanzitutto, una destinazione a lungo raggio è una destinazione che richiede un volo di almeno 8 ore per essere raggiunta e/o si trova in un altro continente. Per questo motivo è necessario un minimo di 12-15 giorni per poterlo visitare correttamente. 

La stagione invernale è un’ottima occasione per fare viaggi a lungo raggio, in quanto si può approfittare del clima freddo in Spagna per visitare luoghi dall’altra parte del globo, dove è estate e le temperature sono ottimali. Inoltre, se non ami le alte temperature e la folla dell’estate, queste date sono ideali per approfittare e visitare quei luoghi le cui temperature primaverili permettono di godere delle condizioni ideali per visitarli.

Le seguenti destinazioni sono luoghi che, per la loro posizione ed estensione territoriale, meritano più giorni di viaggio per essere visitati a fondo. Oltre alla distanza, di solito si tratta di destinazioni che richiedono un budget maggiore per lo stesso motivo. L’ideale sarebbe dedicare al viaggio almeno due settimane per poterlo assaporare e godere a fondo. Se non sai ancora dove viaggiare questo Natale, ma sai che vuoi andare lontano, questa è l’occasione perfetta. Dai un’occhiata al seguente elenco delle destinazioni più popolari di questo Prime Day e prenota il tuo viaggio con uno sconto fino al 60%. 

Egitto

6. Tour della Valle del Nilo, Egitto

L’Egitto è sempre una buona scelta per i viaggi di Natale, quando le temperature scendono a 16-19ºC. È allora che il caldo dà un po’ di tregua e si possono vedere tutti i monumenti senza i danni delle alte temperature del Sahara.

Data la distanza, vale la pena dedicare almeno una decina di giorni per visitare a fondo la zona. È essenziale tenere in considerazione che possiamo goderci il nostro soggiorno solo visitando il Cairo, ma la cosa più raccomandabile è poter fare un percorso lungo il Nilo per poter ammirare tutti i luoghi naturali e culturali sulle rive del fiume. 

Quale itinerario fare in Egitto? 

Ovviamente i suoi monumenti più noti sono le famose piramidi di Giza, Saqqara e Memphis, oltre all’inconfondibile Sfinge e alle fortificazioni dell’antica Cittadella. Ti piacciono gli sport d’avventura? Prenota un’escursione in quad nelle dune intorno alla piramide di Giza. 

Ti consigliamo di portare con voi una guida che ti indichi l’itinerario da seguire durante il tuo soggiorno. Ecco i nostri consigli su come suddividere le giornate durante il tuo viaggio in Egitto:

  • Giorno 1: Arrivo e visita della capitale, Il Cairo
  • Giorno 2: Assaggia la gastronomia e visita i musei del Cairo
  • Giorno 3: Visita le piramidi di Giza, Cheope, Chefren e Mykerinos
  • Giorno 4: Visita Luxor e la tomba di Tutankhamon e al tempio di Hatshepsut
  • Giorno 5: Visita al Tempio di Luxor
  • Giorno 6: Entra nel tempio di Karnak
  • Giorno 7: Passeggia per Assuan e rinfrescati nel Nilo
  • Giorno 8: Visita al Tempio di Philae e alla diga di Assuan
  • Giorno 9: Spostati e visita del deserto di Farafra
  • Giorno 10: Goditi un’escursione in quad tra le dune di Farafra
  • Giorno 11 – 15: Ritorna al Cairo e goditi la città fino al rientro

Come puoi vedere, ci sono opzioni per tutti i gusti e gli stili di viaggio. Non lasciarti sfuggire i biglietti economici per il Cairo e cogli l’occasione di prenotarli durante l’eDreams Prime Day.

Cape Town

7. Tour del Sudafrica 

Il Sudafrica è un’ottima opzione da prendere in considerazione per il periodo natalizio, visto che in Sudafrica è piena estate. Se hai a disposizione due settimane di vacanza durante le festività, non perdere l’occasione di organizzare un viaggio in Sudafrica e di pianificare un itinerario nei suoi principali luoghi di interesse.

Devi tenere presente che si tratta di un paese vasto, con un’ampia gamma di opzioni sul tuo percorso. Inoltre, tra le sue terre si mescolano diversi tipi di climi e paesaggi, con aree montuose, aride e semiaride dove convivono una grande varietà di animali come leoni, giraffe, pinguini e ippopotami. I suoi mari ospitano il famoso squalo bianco e la balenottera azzurra. 

Il Sudafrica è un Paese che offre molteplici possibilità di spostamento. Noleggiare un’auto non è un problema ed è estremamente facile guidare lungo le ampie strade. Si può anche prendere in considerazione la possibilità di viaggiare in treno dalle principali città, in autobus o in taxi-microbus condiviso. 

Se vuoi scoprire i misteri delle indomite terre africane, ecco la nostra guida giorno per giorno alle attività e ai luoghi da visitare in Sudafrica, in modo da poter pianificare la valigia, i mezzi di trasporto e il budget di viaggio per le vostre due settimane di vacanza. 

Cosa visitare in Sudafrica in 15 giorni?

Se vuoi volare a Città del Capo, la capitale, sappi che questa città portuale dell’Africa riserva una serie di sorprese nel suo territorio. Ti consigliamo di dedicare tra i 4 e i 5 giorni alla visita della zona e dei suoi dintorni per poterne apprezzare davvero l’essenza. 

Bo-Kaap Sud AfricaSe ti piace passeggiare e perderti per le strade della città, non puoi perdere le pittoresche case colorate del quartiere di Bo-Kaap. Alla base della Signal Hill, è originariamente costituito da case bianche di architettura olandese e georgiana. Questo famoso quartiere è noto per aver accolto nel XVII secolo schiavi provenienti dall’Indonesia, dalla Malesia e da altre parti dell’Africa per il lavoro forzato. Inizialmente, quando vennero a vivere qui, le case erano bianche e, quando gli schiavi furono liberati, dipinsero le loro case di bianco come segno della loro felicità di essere liberi. 

Città del Capo è famosa per la prigione di Robben Island, nota anche come la famigerata prigione in cui fu imprigionato Nelson Mandela. Sali sulla sua famosa funivia e ammira la città dalla cima della montagna per una vista privilegiata dalla cima della Table Mountain. Naturalmente, un safari nelle profondità del Kruger non può mancare nel tuo viaggio. Scopri gli animali africani più sorprendenti durante il tuo viaggio in Sudafrica.

Ti suggeriamo il seguente itinerario per preparare il tuo viaggio in Sudafrica:

  • Giorno 1: Atterra a Città del Capo e visita la capitale
  • Giorno 2: Visita i mercati di Città del Capo
  • Giorno 3: Mangia nei ristoranti di Long Street e fai un po’ di shopping
  • Giorno 4: Osserva il tramonto da Signal Hill
  • Giorno 5: Sali in funivia sulla Table Mountain e visita della prigione di Robben Island
  • Giorno 6: Visita al quartiere di Bo-Kaap
  • Giorno 7: Guida a Durban e passeggiata lungo la Golden Line
  • Giorno 8: Visita l’estuario del Parco delle zone umide di Isimangaliso a Durban
  • Giorno 9: Visita al Museo dell’Apartheid di Johannesburg
  • Giorno 10: Raggiungi Pretoria e visita la città
  • Giorno 11: Fai un safari nel Parco Kruger
  • Giorno 12: Incontra il rinoceronte bianco nel Parco Nazionale Hlane Royal
  • Giorno 13: Fai un’escursione al Blyde River Canyon
  • Giorno 14: Vai alla baia di Gansbaai e immergiti con il grande squalo bianco
  • Giorno 15: Fotografa i pinguini a Betty’s Bay

Il Sudafrica è senza dubbio una destinazione ricca di avventure e di una fauna spettacolare che ti farà vivere un’esperienza indimenticabile.

Quali sconti posso trovare durante il Prime Day di eDreams? 

Quest’anno, durante l’eDreams Prime Day, potrai trovare sconti fino al 60% sui voli. Oltre a sconti incredibili su alloggi e noleggio auto, potrai prenotare la tua vacanza al miglior prezzo. Essendo uno dei giorni più speciali, l’eDreams Prime Day è la migliore occasione per trovare sconti fino al 60% sui voli. È possibile accedere al motore di ricerca sul sito web di eDreams o tramite l’app e inserire la destinazione desiderata nella barra di ricerca. 

Ora che hai tutte le informazioni, e per non perdere l’opportunità di prenotare i tuoi biglietti aerei con sconti fino al 60% esclusivamente durante l’eDreams Prime Day, ti consigliamo di preparare la lista delle destinazioni in cui vorresti viaggiare a Natale, in modo che quando arriverà il giorno stabilito tu possa essere tra i primi ad approfittare delle offerte migliori per prenotare la tua prossima vacanza durante l’eDreams Prime Day. 

footer logo
Fatto con per te
CMP