Hai bisogno di aiuto?

Chiamaci e scopri le offerte: 0238 59 45 11

Cosa fare a Caorle

Perché prenotare con eDreams
  • I prezzi migliori
  • Prenotazione online veloce
  • Il miglior cerca-hotel

Hotel a Caorle

Visitare Caorle

Caorle è un comune veneto della città metropolitana di Venezia con circa 11.000 abitanti. È la meta ideale per trascorrere qualche giorno di mare se si visita Venezia ed è una località di villeggiatura visitata da turisti nazionali ma anche provenienti dal nord Europa. Oltre ad essere una meta balneare, anche grazie alle spiagge attrezzate in modo efficiente, ha un centro storico incantevole dove è possibile visitare monumenti, edifici storici o concedersi un pasto a base di pesce dopo aver visitato alcuni dei negozi di artigianato. A Caorle ci si può anche immergere nella natura visitando la laguna e i suoi Casoni, edifici in canne palustri che erano abitati un tempo dai pescatori. Questa zona si può visitare in bicicletta o con una gita in motonave.

Prenotare un hotel a Caorle è semplice e veloce grazie ad eDreams, bastano pochi click per specificare le date e il numero di persone che viaggeranno e per ottenere una lista delle migliori offerte di hotel. Inoltre, si possono filtrare i risultati in base alle proprie esigenze, scegliendo gli appartamenti o gli alberghi con la migliore valutazione o quelli che includono la colazione, ad esempio. Trovare hotel economici a Caorle è davvero questione di pochi minuti.

Cosa vedere a Caorle

Caorle è una destinazione balneare come Bibione, che si trova infatti a pochi chilometri; le spiagge sono attrezzate e accoglienti ma anche chi non ama il mare ha modo di lasciarsi incantare da diverse attrazioni da visitare. Innanzitutto il centro storico con le sue case colorate e i vicoli stretti merita una visita, da non perdere la piazza Vescovado con il Duomo di Santo Stefano e il campanile risalente all’XI secolo.

Una visita ai già citati Casoni nella laguna è d’obbligo, sarà possibile ammirare anche cigni, concedersi un pasto in uno dei ristoranti della zona e fare un giro in barca (da prenotare). Per assistere a uno spettacolo unico che fa parte della cultura locale non bisogna perdere l’asta ad orecchio per la vendita del pesce in cui i ristoratori o i rivenditori del prodotto si contendono i migliori prezzi tra urla e segni in codice comprensibili solo a loro. Da non perdere poi una passeggiata per il lungomare di Caorle, dove si trova una scogliera artificiale con massi decorati e che rievocano il mondo marino.

Chi volesse fare una gita fuori porta può visitare uno dei tanti borghi agricoli che si trovano nei dintorni, come Ca’ Corniani (a 3 km), nato dopo la bonifica della laguna agli inizi del 1800 che ha permise lo sviluppo di un borgo autosufficiente che si basava su pesca, agricoltura e commercio. Può essere una buona idea noleggiare una bicicletta e avventurarsi ad esplorare i dintorni di Caorle.

Dove soggiornare a Caorle

Il centro di Caorle è il luogo più comodo dove prenotare un hotel o un appartamento se si vogliono raggiungere facilmente tutte le attrazioni della città. L’area intorno alla spiaggia di Ponente si trova vicina alla zona pedonale del centro ed è comodamente servita da negozi e supermercati. Altre zone che meritano di essere prese in considerazione per pernottare a Caorle sono la spiaggia di Levante, Porto Santa Margherita, Lido Altanea e Duna Verde, queste ultime più lontane dal centro. A nord del centro si trova Aquafollie, il parco a tema acquatico di Caorle perfetto per la famiglia, intorno ad esso è possibile trovare hotel e aparthotel in cui soggiornare. Intorno a Caorle non è difficile trovare agriturismi in cui pernottare, un’ottima idea se ci si vuole lasciare coccolare dalla gastronomia locale, a base di pesce come la pasta ai frutti di mare, le alici marinate o il baccalà mantecato.