Hai bisogno di aiuto?

Chiamaci e scopri le offerte: 0238 59 45 11

Cosa fare a Vicenza

Perché prenotare con eDreams
  • I prezzi migliori
  • Prenotazione online veloce
  • Il miglior cerca-hotel

Hotel a Vicenza

Visitare Vicenza

Vicenza è una località veneta popolata da circa 112.000 abitanti. Viene definita “la città di Palladio” dato che questo architetto del XVI secolo progettò e realizzò qui moltissime opere tuttora visitabili. Un altro soprannome di Vicenza è “città dell’oro”, è infatti famosa per la lavorazione artigianale ed industriale di metalli preziosi come l’oro. Il centro storico venne disegnato da questo artista rinascimentale e vanta anche zone più moderne e strade in cui perdersi tra i negozi. Dal 1994 Vicenza è Patrimonio Universale dell'Umanità dell’Unesco, con ben 23 monumenti nel suo centro storico e circa 16 ville in provincia. In questa località è possibile partecipare a percorsi enogastronomici o a tema per scoprire le opere di Palladio o di Fogazzaro, scrittore vicentino.

Prenota online un hotel a Vicenza, con eDreams è semplice; basta accedere al portale e selezionare le date in cui vuoi trascorrere le tue vacanze in questa località veneta, dalla lista di risultati che compare puoi filtrare gli alloggi in base alla tipologia e ai servizi di cui sono forniti. In pochi click potrai prenotare hotel economici e trovare offerte di hotel nelle date selezionate.

Cosa vedere a Vicenza

Corso Palladio è la strada principale del centro di Vicenza e intorno a cui si trovano i più importanti edifici dell’”itinerario Palladiano”, da non perdere Palazzo Thiene Bonin Longare e Palazzo Pojana. La Basilica Palladiana è tra gli edifici più iconici di Vicenza e si trova al centro della famosa Piazza dei Signori. Nello stesso complesso si può visitare il Museo Palladiano in cui scoprire di più sull’architetto e sulla basilica. Il Teatro Palladiano è un’altra opera d’arte il cui interno è composto interamente da pietra, stucco e legno. All’interno dell’imponente Palazzo Chiericati si trova il Museo Civico della città, in cui si possono ammirare oggetti, reperti archeologici e opere d’arte provenienti da Vicenza o dai dintorni. La Chiesa di Santa Corona è il luogo dove è stato sepolto Palladio, l’esterno è in stile gotico e all’interno è decorata con affreschi e opere d'arte. Da non perdere anche la Cattedrale, ricostruita dopo i danni subiti durante la Seconda Guerra Mondiale; il Parco Querini, dove rilassarsi e prendere il sole e il Santuario del Monte Berico, a 3 km dalla città da cui ammirare il panorama. Da Vicenza si possono organizzare gite fuori porta per visitare ad esempio Verona (a 52 km) o ad Asolo, un incantevole paesino medievale. Chi volesse immergersi nella natura veneta può visitare l’Altopiano di Asiago o i Colli Berici, un territorio dal clima semicontinentale adatto per essere esplorato in diverse stagioni dell’anno, questa regione viene definita “il giardino del Veneto” per il paesaggio naturale accogliente e per i vari punti di interesse storico.

Dove soggiornare a Vicenza

Il centro storico di Vicenza è ricco di hotel e pernottando qui sarà facile raggiungere le principali attrazioni turistiche della città. Se si è alla ricerca di hotel economici si può anche prendere in considerazione l’idea di prenotare un hotel fuori dal centro storico, ad esempio nella zona di Maddalene o Antico Casale. A Vicenza e nei dintorni non si trovano soltanto hotel ma anche altre tipologie di strutture ricettive come appartamenti, case vacanze, Bed & Breakfast, ostelli, campeggi o agriturismi. Per farsi coccolare con le specialità gastronomiche venete vale la pena soggiornare in un agriturismo e assaporare piatti come il baccalà alla vicentina o con polenta, i gnocchi di patate con asparagi bianchi tipici di Bassano oppure i salumi come la sopressa.

Siti internazionali