Il blog di eDreams icon
Il blog di eDreams
  •   2 minuti di lettura

Giorni fa vi abbiamo parlato della “Ruta del Café” peruviana e oggi vogliamo invece spostarci con voi nella Repubblica Dominicana, alla scoperta di una spezia molto particolare e del progetto che la coinvolge.

Lo Zenzero è un prodotto tipicamente indiano ma ormai la sua coltivazione si è estesa in molti paesi tropicali, quali il Brasile, il Messico, l’Africa, la Thailandia, il Perù e l’Indonesia.
Nel mondo arabo sono noti i suoi poteri afrodisiaci, mentre in quello indiano si sfruttano moltissimo le sue proprietà mediche.
Ma è nella Repubblica Dominicana che questa spezia piccantina viene consacrata ad un compito di grande importanza: quello di attrarre i turisti verso un itineriario eco-solidale in cui riscoprire i tanti segreti della sua coltivazione e le bellezze del Caribe e di Samanà.

Zenzero dominicanoCircondate da un mare cristallino protetto da una meravigliosa barriera corallina, le spiagge paradisiache “Playa Frontón” e “Playa Rincón” rappresentano il punto di partenza della Ruta dello Zenzero”, un percorso che unisce ristoratori, albergatori, produttori agricoli e artigiani dei villaggi rurali in un progetto, il Guariquén II (dal nome del promotore), con cui si vuole, sí, valorizzare questo prodotto tipico, ma anche dare una chance di sviluppo e notorietà al luogo.
Percorrendo questo itinerario, si potrà infatti soggiornare nelle tipiche cabanas, usufruendo dei servizi offerti dalle comunità locali. Certamente il lusso non è quello degli hotel da sogno che si possono trovare in questa zona, ma il confort non mancherà assolutamente. Inoltre, percorre la “ruta dello Zenzero” non significa dover rinunciare alle meraviglie della Repubblica Dominicana e per questo è prevista un’escursione nella natura selvaggia di Samanà e la visita culturale della “Zona Colonial” di Santo Domingo.
Sarà inoltre possibile raggiungere la Laguna del Diablo, uno specchio d’acqua dolce nel pieno della foresta tropicale e ovviamente fare una passeggiata tra i campi di zenzero, accompagnati da coltivatori esperti, che ne racconteranno tutte le particolarità.

Lo scopo della promozione di questi percorsi e del turismo eco-solidale sta nel fatto che il ricavato di queste attività viene investito in progetti per lo sviluppo di coltivazioni ecologiche di zenzero, destinato tanto al mercato interno, quanto a quello esterno, sempre e comunque caratterizzato dal marchio di garanzia “Zenzero Guariquén”.

Fonte: www.turismo.it


footer logo
Fatto con per te