Il blog di eDreams icon
Il blog di eDreams
  •   5 minuti di lettura

Dublino è nota per la sua frizzante vita notturna, il verde acceso che invade ogni angolo e la proverbiale ospitalità dei suoi abitanti che non perdono occasione di sedersi con te in un pub per svelarti i segreti della città, i luoghi che non puoi perderti e cosa vedere a Dublino. Questo è in effetti uno dei modi migliori di visitare la città, lasciandosi consigliare dai locali, senza comunque perdersi le zone più turistiche ma concedendosi un tocco più autentico che non si trova in nessuna guida.

Oggi ti proponiamo proprio questo, 15 cose da vedere e da fare a Dublino tra cui troverai le più tipiche e altre decisamente più originali per conoscere tutte le sfaccettature della capitale irlandese.

1. Il Phoenix Park

Durante la tua visita nella capitale irlandese, non perdere occasione per visitare uno dei più bei parchi di Dublino e il più grosso d’Europa, il Phoenix Park, passa una giornata rilassante ammirando i maestosi daini che vivono ospitati in questo parco che ha un’estensione di ben 712 ettari. 

Oltre alle passeggiate puoi approfittare per visitare lo zoo, il Papal Cross (luogo dove il papa celebrò una messa nel ‘79), l’Obelisco di Wellington, il People’s Garden (unica zona coltivata del parco). Questi sono tutti luoghi d’interesse custoditi all’interno del parco, visitarlo è sicuramente una cosa da fare quando si viene in vacanza a Dublino, soprattutto se si ama la natura!

Cervi al Phoenix Park

2. Andare al Pub

Quando si visita la città di Dublino, una cosa assolutamente da fare è andare al pub almeno una volta, anche se non si è grandi bevitori. Infatti il pub è uno dei simboli per eccellenza dell’Irlanda, conosciuti in tutto il mondo per il loro stile unico e le birre tradizionali. Sai qual è la più popolare nel paese? La Guinness! E se sei curioso di scoprire di più sulla storia di questa birra emblematica dublinese, puoi farlo nella Guinness Storehouse, un museo che ti racconterà tutto quello che vorrai sapere.

Per passare una bella serata, invece, ti consigliamo di recarti nel quartiere simbolo di Dublino chiamato Temple Bar. Qui potrai trovare moltissimi pub caratteristici tra cui The International Bar dove potrai cimentarti nel karaoke gustando un’ottima pinta! 

The Temple Bar  a Dublino, quartiere assolutamente da vedere se si vuole passare una bella serata.

3. Mangiare a Dublino

Quando fai ricerche su cosa vedere vedere a Dublino, che cosa visitare e che cosa fare è bello anche scoprirne la gastronomia. Ecco qui alcune informazioni su cosa mangiare nella capitale irlandese.

Se vuoi assaggiare l’“Irish stew” vai al The Porterhouse, qui fanno il miglior stufato della città.

Invece, se cerchi un luogo economico dove mangiare vai al Moore Street Market: un mercato di cibo e fiori che colora il centro di Dublino.

Altri piatti tipici che non puoi perdere durante il tuo soggiorno sono: la fonduta alla Guinness, il fish pie, un piatto tradizionale fatto di pesce ricoperto da una crosta di patate e i dolci come la Guinness cake oppure la irish cream chocolate mousse cake, una torta tipica a base di pan di spagna e Whiskey, da non perdere!

Irish stew, piatto tipico irlandese, stufato di carne.

4. Musei e gallerie d’arte

Dublino è una capitale ricca di storia e di bellezze artistiche, assolutamente da vedere quando si visita la città. Inizia la tua visita scoprendo la Dublino del secolo scorso con The Little Museum. Hanno anche una sala dedicata al gruppo musicale U2, visita obbligatoria per chi ama la band.

Puoi, poi approfondire di più sulla storia irlandese e il periodo relativo all’indipendenza con un giro al Kilmainham Gaol, un carcere trasformato in museo. Un aneddoto: si dice che i fantasmi dei capi delle rivolte giustiziati qui siano tuttora imprigionati tra queste pareti, non lasciarti spaventare! 

Dopo la storia irlandese, visita il Museo Nazionale di Archeologia, per osservare le mummie e altri tesori millenari. Visita poi la Hugh Lane Gallery, non lasciarti ingannare dalle dimensioni, è piccola ma ospita collezioni interessanti e una riproduzione dello studio di Francis Bacon.

Infine ti consigliamo di andare a vedere la National Gallery, dove potrai trovare arte barocca italiana e ammirare opere di Vermeer, Rembrandt, Turner o Picasso, l’ingresso è gratuito!

National Gallery di Dublino

5. Fare shopping

n ogni vacanza che si rispetti, almeno un giorno va dedicato allo shopping! Per trovare prezzi vantaggiosi e affari d’oro la domenica è il giorno ideale per andare a vedere il Flea Market di Dublino (mercatino delle pulci) e approfittare di qualche occasione, troverai di tutto: giocattoli, biciclette, oggetti decorativi. In alternativa puoi concederti dello shopping a Grafton Street, al ritmo dei musicisti che suonano lungo la via.

Grafton Street, insegne al neon colorate. luogo ideale per lo shopping da fare a Dublino

6. La statua di Molly Malone

“In Dublin’s fair city//Where the girls are so pretty//I first set my eyes on sweet Molly Malone” così cantano i The Dubliners, in una loro versione di questa famosissima ballata diventata l’inno non ufficiale della città di Dublino. 

La leggenda racconta di una ragazza, morta molto giovane a causa di una malattia misteriosa. 

Recati a Grafton Street per vedere la sua statua, figura simbolo di Dublino e dell’Irlanda! 

Statua di Molly Malone.

7. Visitare il Trinity College

Il Trinity College attrae ogni anno un sacco di visitatori da ogni parte del mondo. Fondato nel 1592 da Isabella I è uno dei luoghi più prestigiosi dell’Irlanda, una tappa obbligatoria del tuo viaggio a Dublino. 

In questa università hanno studiato pensatori come Jonathan Swift, Oscar Wilde, Bram Stoker e Samuel Beckett.

Assolutamente da vedere i giardini, i quali regalano calma e tranquillità a studenti e visitatori.

Giardini del Trinity College

8. La Cattedrale di San Patrizio

La St. Patrick’s cathedral è una delle più importanti cattedrali di tutta l’Irlanda e una delle costruzioni cristiane più antiche della capitale. Nel corso dei secoli venne danneggiata più volte ma la famiglia Guinness si prese carico dei lavori di ristrutturazione. 

Un gioiello imperdibile!

Cattedrale di San Patrizio

9. La Christ Church

Oltre alla Cattedrale di San Patrizio un’altra cosa da fare è visitare la cattedrale di Christ Church, assolutamente da non perdere nel tuo viaggio a Dublino. Risalente all’anno 1172, sorge su una antica chiesa vichinga. Grazie alla sua forma, qui vengono spesso svolti concerti.

Questo luogo è anche famoso per una leggenda: è comune credenza che vi sia una galleria che collega la cripta alle attuali Four Courts. Si racconta che un giorno un soldato rimase chiuso dentro quest’ultima per un mese e che lo ritrovarono morto circondato dai cadaveri dei topi da lui uccisi. 

Cattedrale Christchirch di Dublino

10. Il Castello di Dublino

Per molti anni è stato il simbolo del potere britannico sugli irlandesi. Infatti la fortezza è normanna, costruita da Giovanni Senza Terra. Assolutamente da visitare per la bellezza degli stucchi e dei saloni all’interno. Una delle sale più belle è l’antica sala da ballo chiamata Saint Patrick’s Hall, oggi usata per celebrare delle cerimonie.

Castello di Dublino

11. Merrion Square

Questa piazza è molto importante perché qui vissero molti personaggi illustri come il giovane Oscar Wilde, del quale si può ammirare la statua situata al centro del giardino, il politico Daniel O’Connell, il poeta W.B. Yeats e l’artista George Russell. 

Tutti loro vissero qui, a diversi civici, in questa piazza in stile georgiano con porte colorate, giardini ben curati e facciate decorate.

Statua di Oscar Wilde a Merrion Square.

12. Vedere l’hurling e il gaelic football

Se sei amante dello sport, una cosa da fare a Dublino è andare a vedere i due sport unici dell’Irlanda: l’hurling e il gaelic football. 

 L’hurling è uno sport di origine celtica che viene giocato all’aperto con una mazza (hurley) e una palla (sliotar). Lo scopo del gioco è quello di accumulare più punti possibili facendo goal nella rete avversaria. 

Il gaelic football, in italiano calcio gaelico, è un gioco simile a rugby nel quale due squadre formate da 15 membri cercano di fare punti lanciando la palla in porta. Gli incontri si tengono sempre nel Croke Park Stadium di Dublino e i biglietti vanno a ruba. 

Una bella esperienza nei giorni che passerai nella capitale Irlandese.

Mazza hurley e pallina sliotair per il gioco dell'’hurling

13. Glasnevin

Ami il mistero? Le leggende e le grandi storie? Non puoi non visitare il cimitero di Glasnevin! 

Questo grande complesso mortuario ospita i grandi protagonisti della storia irlandese. Grazie alla National Graves Association è anche possibile partecipare a tour guidati alla scoperta di questi personaggi storici che hanno fatto molto per la grandezza di questo paese.

Cimitero Glasnevin

14. Fiume Liffey

La città di Dublino è attraversata dal fiume Liffey e divisa in due parti collegate da diversi ponti. Tra i più famosi possiamo citare il Penny Bridge.

Goditi una giornata in battello, molte compagnie infatti organizzano tour della città lungo il fiume. 

I migliori alloggi come ostelli e hotel si trovano sulla parte nord del fiume.

Fiume Liffey con il ponte  Penny Bridge, famoso da vedere a Dublino.

15. Partecipare alla festa di San Patrizio

Una cosa da fare se ti trovi a Dublino nel periodo di marzo è sicuramente partecipare alla festa in onore di San Patrizio, St. Patrick’s day, il patrono nazionale dell’Irlanda. 

Le celebrazioni normalmente si svolgono il 17 marzo a meno che non coincidano con altre festività, si tratta di una festività molto sentita in tutto il paese. Un’occasione unica per vivere appieno le tradizioni irlandesi.

Bandiera irlandese con quadrifoglio. Giorno di San Patrizio.

Ti abbiamo convinto? Cerca le migliori offerte per raggiungere Dublino:

footer logo
Fatto con per te