Il blog di eDreams icon
Il blog di eDreams
  •   7 minuti di lettura

La Toscana è una delle regioni più belle d’Italia e uno dei suoi più celebri biglietti da visita per i turisti del mondo intero. Culla delle più famose città d’arte e terra dei mille borghi avvolti in un’aura di magia, dove il tempo sembra essersi fermato. 

È un luogo da scoprire un po’ alla volta, perdendosi tra paesaggi mozzafiato e scorci indimenticabili e di sicuro è una di quelle esperienze di viaggio che tutti dovrebbero fare almeno una volta nella vita. Se anche tu stai sognando di visitare la Toscana, cosa ne dici di iniziare a spuntare la tua bucket list, tra una meta e l’altra? Di seguito ti suggeriamo una selezione dei 10 posti da vedere assolutamente in questa regione dal fascino irresistibile.  

1. Firenze

Firenze

Il tuo tour della Toscana non può non iniziare da Firenze. Antica Signoria della celebre famiglia dei Medici e nota in tutto il mondo come la culla del Rinascimento, è un vero e proprio museo a cielo aperto, fatto di magnifici edifici storici e opere d’arte di inestimabile valore. 

Parti da Piazza del Duomo con la Chiesa di Santa Maria del Fiore (il Duomo) e la sua immensa cupola progettata da Brunelleschi nel ‘400, il Campanile di Giotto e il Battistero di San Giovanni. Le altre due chiese da vedere assolutamente a Firenze sono la Chiesa di Santa Maria Novella e la Basilica di Santa Croce, la più grande chiesa francescana al mondo in cui trovano sepoltura personaggi leggendari come Michelangelo, Machiavelli e Galileo Galilei. Se tra questi cerchi Dante purtroppo rimarrai deluso: la tomba del sommo poeta, infatti, si trova a Ravenna.   

Immancabile una passeggiata in direzione dell’Arno sul famosissimo Ponte Vecchio, uno dei simboli di Firenze, da cui potrai godere di una delle viste panoramiche più belle della città. Se ami l’arte non puoi non visitare la Galleria degli Uffizi e vedere da vicino una delle collezioni di dipinti più importante al mondo, tra cui La nascita di Venere di Botticelli e la Galleria dell’Accademia, con la statua più famosa di Michelangelo, il David.

2. Lucca

Lucca

Lucca si trova a circa 80 km da Firenze e il modo migliore per raggiungerla è in auto o in treno, guardando dal finestrino le dolci colline toscane. Situata sul fiume Serchio, tra mare e montagna, è il paradiso per gli amanti dell’architettura romana, medievale e rinascimentale e nasconde tesori dietro a ogni angolo. Passeggia per le vie del centro storico e visita la Piazza dell’Anfiteatro, con la sua caratteristica forma ellittica.

Per ammirare Lucca dall’alto cammina lungo le antiche mura che la circondano, tra le poche rimaste completamente intatte in Italia. Oppure sali fino in cima alla Torre Guinigi, percorrendo i suoi 130 scalini e goditi la splendida vista sui tetti della città. Se cerchi il punto più alto sali sulla Torre delle Ore e da 50 metri di altezza potrai osservare la città e la campagna toscana. Lucca è anche soprannominata la “città dalle 100 chiese” per i numerosi edifici religiosi che conserva. Da non perdere la Chiesa di San Michele e la Cattedrale di San Martino.

3. Pisa

Pisa

A soli 20 km da Lucca, raggiungi Pisa, antica Repubblica Marinara e città conosciuta in tutto il mondo per la sua torre che, come cita la famosa canzone, “pende che pende e mai non vien giù”. Una volta vista la torre da ogni sua angolazione, inclusa l’immancabile foto in cui fai finta di sorreggerla, continua la tua visita agli altri prodigi dell’architettura romanica pisana in Piazza dei Miracoli: la Cattedrale di Santa Maria Assunta (il Duomo), il Battistero e il Camposanto. 

Nonostante Piazza dei Miracoli racchiuda il complesso monumentale più famoso della città, ci sono molte altre attrazioni interessanti da vedere a Pisa. Due di queste sono sicuramente Piazza dei Cavalieri, antico centro del potere poi sede dell’Ordine dei Cavalieri di Santo Stefano e il Palazzo dell’Orologio, con la Torre della Fame dove venne tenuto prigioniero il Conte Ugolino citato da Dante nella Divina Commedia.

Infine non puoi lasciare la città senza aver fatto una passeggiata sui Lungarni, le affascinanti strade che si snodano lungo il corso dell’Arno e che ti regaleranno magnifici scorci, soprattutto al tramonto e di sera, illuminati da tante piccole luci e antichi palazzi che si riflettono nell’acqua.

4. Siena

Siena

Prossima tappa: Siena, situata nel cuore della Toscana, una delle città medievali più belle d’Italia. Parti da Piazza del Campo, dalla singolare forma a conchiglia, nella quale ogni anno si tiene il famosissimo palio, uno degli appuntamenti più attesi dai senesi e al cui centro si erge la Fonte Gaia, la splendida fontana decorata realizzata da Jacopo della Quercia. Per una vista ancora più spettacolare della piazza sali sulla torre del Palazzo Comunale, la Torre del Mangia, una delle più alte d’Italia (88 metri). 

 Continua il tuo tour di Pisa verso Piazza del Duomo. Qui potrai ammirare il Duomo, ovvero la Cattedrale di Santa Maria Assunta, uno dei maggiori esempi di arte romanico-gotica in Italia, dall’imponente facciata in marmo bianco e nero, i colori simbolo della città. Da visitare anche la Libreria Piccolomini, ricca di affreschi del Pinturicchio e di Raffaello e il Battistero, in cui è conservata la splendida Fonte Battesimale, opera di Jacopo della Quercia, Lorenzo Ghiberti e Donatello.

5. Regione del Chianti

vigneti nel Chianti Toscana

È praticamente impossibile esplorare la Toscana senza visitare la regione del Chianti, meta preferita dai turisti enogastronomici e luogo ideale per i road trip. Mentre viaggi in auto lasciati inebriare dal panorama che hai sempre visto in foto o cartolina: verdi colline baciate dal sole, disegnate da chilometri e chilometri di filari e oliveti e costellate di suggestivi borghi medievali. Ci sono tante località da vedere in questo territorio, ma noi ti consigliamo di visitare quelle che si trovano nel “Chianti Classico”, l’area più antica e autentica della regione. 

Parti da Greve, considerata la porta d’ingresso del Chianti. Prosegui verso Panzano, famoso per il suo castello, poi Castellina, con le antichissime tombe etrusche e l’imponente Rocca e Radda, le cui mura medievali proteggono ancora il centro della città. Poco distante da Radda, troverai Gaiole, circondata da castelli e rocche fortificate e, infine, nella parte più a sud della regione, Castelnuovo Berardenga, nota per il suo vicolo dell’Arco. 

Prenditi il tempo necessario per soffermarti in questi borghi dal fascino antico, respirando l’aria del tempo che fu e, naturalmente, per degustare i vini e assaporare le delizie locali nelle cantine o aziende agricole che troverai lungo il percorso.

6. Garfagnana

Castelnuovo Garfagnana Toscana

Situata nel nord della Toscana tra le Alpi Apuane e la Versilia, la Garfagnana è una terra ricca di borghi medievali, ponti leggendari e maestose fortezze. Le località più conosciute sono Castelnuovo, famoso per la sua Rocca Ariostesca e Barga, inserita nella lista dei borghi più belli d’Italia e che vanta il riconoscimento di “città slow”. 

Ma la Garfagnana non è solo questo. Con spettacolari grotte e riserve naturali offre numerose alternative agli appassionati di escursioni, trekking o mountain bike. Una di queste è rappresentata dal Parco dell’Orecchiella, una riserva di 5 ettari popolata di castagni, pini e abeti e in cui è possibile percorrere numerosi sentieri con diversi livelli di difficoltà.

O la Grotta del Vento, una delle grotte carsiche più spettacolari delle Alpi Apuane. Un vero e proprio sistema di caverne che si sviluppa dentro la Pania Secca e in cui la forza erosiva dell’acqua ha creato stalattiti, stalagmiti, drappeggi d’alabastro e tante altre formazioni dalle forme più bizzarre.

7. Val d’Orcia

Val d'Orcia Toscana

Se quando pensi alla Toscana immagini le sue sinuose colline, con qualche cipresso solitario nel mezzo o degli infiniti campi dorati, con balle adagiate qua e là, stai pensando alla Val d’Orcia. Situata nel sud della Toscana, sovrastata dal Monte Amiata, si estende tra le province di Siena e Grosseto e deriva il suo nome dal fiume Orcia che la attraversa. Dal 2004 il suo magnifico paesaggio rientra nella lista dei patrimoni dell’umanità dell’UNESCO

Tra i comuni che costituiscono il Parco Artistico Naturale della Val d’Orcia spiccano Montalcino, patria di alcuni dei vini italiani più apprezzati nel mondo come il famoso Brunello, Pienza, considerata l’incarnazione dell’utopia rinascimentale della “città ideale”. Sosta imperdibile lungo il tragitto per gli amanti degli scatti instagrammabili, la celebre collinetta lungo la via Cassia con il gruppo di cipressi più fotografato della Toscana.

8. Maremma

Pitigliano Maremma toscana

Borghi medievali, colline e spiagge da sogno. La Maremma, nel sud della Toscana è un territorio dai mille volti, tutti straordinari. Ecco l’itinerario che ti proponiamo alla scoperta di questa regione. Comincia da Grosseto, la città più grande della Maremma dove potrai ammirare la Fortezza Medicea, il Duomo Gotico, la Chiesa di San Francesco e il Museo di Storia naturale della Maremma. 

Seguendo la Litoranea potrai visitare rinomate località di mare come Orbetello: recati al convento dei Passionisti sulla vetta del Monte Argentario per goderti l’incredibile panorama sulla laguna. Nell’entroterra troverai Pitigliano, un piccolo gioiello sospeso su una gigantesca rocca di tufo, denominata “piccola Gerusalemme” per la storica presenza della comunità ebraica. Infine tappa immancabile di un itinerario in Maremma, è Saturnia: visita la necropoli etrusca o, per una vacanza all’insegna del relax, fai un salto alle famosissime Terme.

9. Arcipelago toscano

isola d'Elba Toscana

Secondo la leggenda la dea Venere, emergendo dalle acque del Mar Tirreno, lasciò cadere dalla collana che portava al collo sette perle, che caddero in mare diventando le sette isole che formano l’Arcipelago Toscano. Ti va di scoprirne alcune?

Il Parco Nazionale Arcipelago Toscano è il parco marino più grande d’Europa. Ciascuna delle isole che lo compongono è un mondo a sé stante, ognuna con le sue peculiarità diverse dalle altre, con la sua morfologia e la sua storia. La “perla” maggiore, da vedere assolutamente, è l’isola d’Elba. Con i suoi 224 km è la terza isola in Italia per grandezza. Nei suoi borghi conserva le tracce del suo grandioso passato, tra costruzioni etrusche, fortezze medicee e castelli spagnoli. Ma la protagonista indiscussa qui rimane la natura con coste frastagliate, acqua dai colori cangianti, insenature e montagne.

L’isola del Giglio, la seconda per estensione, è formata quasi completamente di granito. Vanta una straordinaria ricchezza di vegetazione e fauna selvatica oltre che un mare limpidissimo. In primavera e in estate, inoltre, non è raro osservare il passaggio di capodogli, balenotteri o delfini. Da non perdere, infine, Capraia, l’unica isola vulcanica dell’arcipelago, ricca di scogliere e coste scoscese a picco sul mare, altro paradiso per gli appassionati di diving e snorkeling che potranno scorgere numerose specie sui fondali.

10. Val d’Elsa

San Gimignano Toscana

Bellissima regione collinare, si estende tra la provincia di Siena e quella di Firenze ed è disseminata di borghi storici e castelli che sorgono lungo il fiume. Andiamo a scoprirne alcuni. Iniziamo da Volterra, celebre soprattutto per le sue imponenti mura etrusche, il Palazzo dei Priori, il più vecchio municipio della Toscana e l’enorme fortezza medicea. Meta super gettonata per i fan di Twilight, che la conoscono come uno dei set del romanzo New Moon e che, però, rimarranno delusi nello scoprire che le scene del film, in realtà, sono state girate a Montepulciano. 

Continuiamo verso San Gimignano: impossibile non conoscere questa città, in cui il tempo sembra essersi fermato. Famosissima per la sua architettura, viene spesso definita la “Manhattan del Medioevo”. All’epoca del suo massimo splendore, infatti, era irta di ben 74 torri, costruite dalle famiglie nobili dell’epoca come simbolo di potere. Anche se oggi ne rimangono solo 14, l’atmosfera medievale che si respira affascina i turisti di tutto il mondo e, non a caso, la città è stata dichiarata Patrimonio Mondiale dell’UNESCO

Ci spostiamo, infine, nella Val d’Elsa fiorentina per raggiungere la città che ha dato i natali al Boccaccio, Certaldo. È uno dei borghi più pittoreschi della Toscana e, per la sua bellezza, ha ottenuto la bandiera arancione del touring club italiano. Tra le attrazioni da vedere ci sono il Palazzo Pretorio, la Casa del poeta e la Chiesa dei Santi Jacopo e Filippo. 


footer logo
Fatto con per te