Il blog di eDreams icon
Il blog di eDreams
  •   4 minuti di lettura

Su un lembo di terra disegnato dalle anse del fiume Adige sorge Verona, una magnifica città il cui centro storico è stato dichiarato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO. Ben 4 secoli fa Shakespeare, con la sua storia degli amanti segnati dalle stelle, elevò Verona a capitale dell’amore. Da allora è nota nel mondo per essere la “città degli innamorati” ed è stata lo scenario di una miriade di film e spettacoli teatrali ispirati alla storia di Romeo e Giulietta. 

Non lasciarti condizionare però: Verona non è solo la meta più gettonata per i viaggi romantici. È un vero e proprio concentrato di ricchezze artistiche, storiche e culturali, in grado di soddisfare le esigenze di chiunque. Cosa vedere a Verona? Abbiamo preparato per te un itinerario con i luoghi da vedere in questa città, il cui fascino ti convincerà a tornarci.

1. Arena di Verona

Arena di Verona

L’Arena è uno dei simboli che rende famosa Verona in tutto il mondo e una delle prime cose che i turisti scelgono di vedere una volta messo piede in città. Costruita nel I secolo d.C. per accogliere i combattimenti tra gladiatori, sulle sue maestose gradinate poteva ospitare fino a 30.000 spettatori. È il terzo anfiteatro più grande d’Italia, dopo il Colosseo e l’Anfiteatro di Capua. Ancora oggi questo luogo fa da grandioso palcoscenico per importanti rappresentazioni musicali, tra cui il più celebre è il Festival dell’Opera. Durante questo evento, ogni estate, l’Arena si trasforma nel più grande teatro lirico all’aperto del mondo

2. Casa di Giulietta

Casa di Giulietta Verona

Curioso di scoprire l’attrazione più gettonata della città? La casa di Giulietta è una delle cose assolutamente da vedere a Verona, la meta sacra in via del Cappello 23, resa celebre dalla travagliata tragedia dei due amanti che qui si è consumata e che ha regalato alla città l’appellativo di capitale dall’amore. Qui, secondo la tradizione, abitava la famiglia dei Capuleti. Dovrai solo oltrepassare l’imponente cancello in ferro battuto per entrare nel cortile e scorgere la splendida facciata dell’edificio ricoperta di mattoni e la statua in bronzo di Giulietta. 

Immancabile la foto o il selfie sul famoso balcone, dove Giulietta si affacciava per parlare con Romeo, simbolo dell’amore shakespeariano che, tra storia e leggenda, sopravvive senza tempo. Potrai, inoltre, visitare gli interni della casa divisi su diversi piani e osservare le stanze con arredi, affreschi e oggetti di vario genere, tipici delle dimore signorili del XV secolo.

3. Piazza delle Erbe

A pochi metri dalla casa di Giulietta raggiungi piazza delle Erbe, la piazza più antica di Verona, cuore pulsante del commercio dove sorgono palazzi risalenti a varie epoche storiche tra cui la Casa dei Mercanti, le facciate colorate delle Case Mazzanti e la fontana di Madonna Verona. Qui nel weekend, durante il mercato di frutta e verdura, i veronesi si incontrano per fare acquisti o per gli aperitivi serali. 

4. Torre dei Lamberti e Piazza dei Signori

Piazza dei Signori Verona

Poco lontano da Piazza delle Erbe troverai la Torre dei Lamberti. Dai suoi 84 metri d’altezza si gode di uno splendido panorama sulla piazza e sui tetti della città. Circondata da edifici monumentali collegati tra loro da passaggi e arcate, Piazza dei Signori, anche conosciuta come Piazza Dante, è il centro del potere amministrativo di Verona: qui potrai ammirare la Loggia del Consiglio con il suo porticato, il Palazzo Cansignorio e il Palazzo della Regione. Al centro della piazza troverai la grande statua di Dante Alighieri che, proprio a Verona, trovò rifugio durante il suo esilio da Firenze.

5. Arche Scaligere

A qualche passo da Piazza dei Signori si innalzano le Arche Scaligere, il complesso funerario degli antichi Signori di Verona e uno degli scorci più particolari della città. Un imponente sepolcro monumentale che, da oltre 700 anni, ospita le spoglie dei Principi della famiglia Della Scala, caratterizzato da elaborate strutture che lo elevano verso il cielo.

6. Piazza Bra

Piazza Bra Verona

Se arrivi a Verona in auto o in treno, entrando in città la prima cosa che vedrai è la facciata in pietra bianca di Porta Nuova: da qui percorrendo Corso Porta nuova fino alla fine arriverai a Piazza Bra. Si tratta della piazza principale di Verona e una delle più grandi d’Europa.  Dominata dall’Arena al centro, è impreziosita da palazzi appartenenti a diverse epoche architettoniche: il Palazzo Barbieri e la Grande Guardia sono quelli più celebri e non meno importanti sono la Fontana delle Alpi, la statua di Vittorio Emanuele II e la Torre Pentagona.  

7.  I ponti di Verona

Ponte di Castelvecchio Verona

Una città attraversata da un fiume ha sempre qualcosa di speciale e lo si può capire dalle rive o dall’inevitabile presenza di ponti. I ponti di Verona sono un must da vedere e un ottimo esempio di come queste strutture possano diventare attrazioni e opere d’arte per una città che si sviluppa attorno a un corso d’acqua. 

Oggi ci sono 7 ponti a Verona e di essi il più antico è il Ponte Scaligero, un imponente ponte medievale conosciuto anche come Ponte di Castelvecchio. Lungo più di 120 metri, è caratterizzato da una parte inferiore in marmo bianco e una parte superiore in cotto. Un altro ponte molto noto a Verona è il Ponte Pietra, l’unico ponte romano rimasto in città.

8. Teatro Romano

Teatro Romano Verona

Vicino al Ponte Pietra, ai piedi del colle di San Pietro si trova l’antico Teatro Romano di Verona. Risale al I secolo a.C., ma la struttura visibile oggi è stata recuperata nella seconda metà dell’Ottocento, dopo che l’edificio era stato in parte distrutto e altre costruzioni gli si erano sovrapposte. Ogni estate il teatro fa da palcoscenico a un festival dedicato al teatro shakespeariano.  

9. Via Mazzini

Verona non è solo una città ricca d’arte e cultura, ma è anche la meta ideale per sbizzarrirsi con gli acquisti. Via Mazzini collega Piazza Bra e Piazza delle Erbe ed è la via dello shopping per eccellenza. Una sequenza ininterrotta di eleganti negozi  in cui troverai una vasta scelta di articoli: dall’abbigliamento alla profumeria, dai libri d’epoca ai tessuti pregiati e tanto altro. Passeggiando lungo questa via non avrai solo la possibilità di curiosare tra le vetrine, ma anche di scoprire alcuni edifici antichi, come ad esempio la splendida Loggia Arvedi in stile neoclassico.

10. Castelvecchio e Museo Civico d’arte

Castelvecchio Verona

Tra le cose da vedere a Verona c’è sicuramente il Castelvecchio, la fortezza militare medievale, costruita nel XIV secolo per volontà di Cangrande II della Scala. La sua struttura si divide in tre parti (la Corte della Reggia, la Corte d’Armi e la Corte del Mastio) ed è caratterizzata da una cinta muraria merlata. Oggi il Castelvecchio è anche sede del Museo Civico di Verona, uno dei più importanti della città, che conserva al suo interno numerosi capolavori d’arte tra cui i dipinti del Pisanello, Tiepolo, Carpaccio e Veronese.   

Ora che ti abbiamo dato più di un motivo per visitare Verona, ti è venuta voglia di partire?

Come raggiungere Verona

L’aeroporto di Verona-Villafranca è uno tra i maggiori aeroporti italiani. Le principali compagnie aeree con destinazione Verona sono: Ryanair e Neos Spa. Puoi volare:

  • da Bari, Brindisi, Cagliari, Lamezia, Palermo con Ryanair;
  • da Brindisi, Cagliari, Catania, Lamezia, Olbia con Neos Spa.

footer logo
Fatto con per te