Il blog di eDreams icon
Il blog di eDreams
  •   7 minuti di lettura

È già autunno. Ma questo non significa che la stagione dei viaggi sia finita… Anzi, ci sono ancora destinazioni fantastiche da scoprire in questa stagione. E la Regione di Valencia è una di queste! Grazie al suo clima mite, ci sono molte cose da vedere e da fare per godersi appieno l’autunno. Le possibilità sono infinite, dal semplice piacere di stare in spiaggia o praticare attività nautiche all’esplorazione dei villaggi per conoscere meglio la storia e la cultura locale o assaggiare i piatti tipici!

Continua a leggere per scoprire cosa fare nella Regione di Valencia durante l’autunno. Scommettiamo che la Comunità Valenciana sarà in cima alla tua lista per il prossimo viaggio!

 

 

1. La città di Valencia

Se ti stai chiedendo cosa fare nella Regione di Valencia durante l’autunno, ti consigliamo di iniziare il tuo viaggio a Valencia. La città ha molte attività da offrire.

Prima tappa: le spiagge 

Con quasi 20 km di spiagge, troverai sicuramente quella dove poggiare il tuo asciugamano. 

Spiaggia Malvarrosa

La spiaggia Malvarrosa è una delle più note di Valencia. Situata nel quartiere dei pescatori della città, è la perfetta spiaggia urbana. Con quasi 2 km di sabbia fine e una quantità di servizi offerti come ristoranti e caffetterie, è il luogo perfetto per fare un tuffo dopo una giornata a spasso per la città.

Cosa fare nella Comunità Valenciana : Malvarrosa

Spiaggia Las Arenas

Situata vicino al porto turistico di Valencia, anche la spiaggia Las Arenas è una delle spiagge più popolari della città. Questa spiaggia di sabbia fine e dorata dispone di tutti i servizi necessari, da ristoranti e caffetterie ad hotel e locali notturni.

Cosa fare nella Comunità Valenciana : Las Arenas

Spiaggia El Saler  

Situata a sud di Valencia, la spiaggia di El Saler è selvaggia e naturale, delimitata da dune e pinete. Essendo parte del Parco Nazionale dell’Albufera, qui l’atmosfera è all’insegna della quiete e della tranquillità.

Cosa fare nella Comunità Valenciana : El Saler

 

Città dell’Arte e delle Scienze

Non puoi dire di essere stato a Valencia se non hai visitato la Città dell’Arte e delle Scienze. Questa sorta di area futuristica è diventata rapidamente uno dei luoghi emblematici più visitati della città. Installata su oltre 350.000 m2, una visita completa richiede almeno un giorno intero!

L’Oceanogràfic

Ti consigliamo di iniziare dall’Oceanogràfic, il più grande parco marittimo d’Europa. Vari acquari giganti ricreano diversi ecosistemi marittimi. In totale, sono presenti più di 45.000 specie diverse come squali martello, pinguini, balene beluga o tartarughe provenienti da tutto il mondo! 

L’Hemisfèric

Questo edificio è forse il più emblematico della città con la sua riconoscibile forma di occhio. Ospita uno spettacolo laser, un planetario con più di 9.000 stelle e un cinema IMAX Dome dove vengono proiettati film in 3D.

Cosa fare nella Comunità Valenciana : València

Museo delle Scienze Principe Filippo

Il museo ospita stand interattivi su diversi argomenti come lo sport, l’alimentazione, l’elettricità ecc. dove è possibile fare esperimenti per testare e scoprire. Tutto è pensato per farti mettere nei panni di uno scienziato!

 

Esplorare la città vecchia

Un’altra cosa da fare durante l’autunno è girare per la città. Ti innamorerai delle sue strade e della sua architettura che mescola elementi arabi e tradizionali valenciani. Non perderti la Cattedrale e il suo famoso Miguelete. Ti consigliamo di salire in cima per godere di una vista panoramica di Valencia.

Un’altra tappa obbligatoria è La Llotja, l’antica borsa dei mercanti di seta. È l’edificio civile in stile gotico più importante d’Europa ed è inserito nella lista dell’UNESCO. Fai una pausa nel bellissimo giardino piantato di aranci per ammirare la favolosa architettura.

Cosa fare nella Comunità Valenciana : Lonja de la Seda València

Poi, recati al Mercat Central, proprio dall’altra parte della strada. Si dice che sia il più grande mercato coperto d’Europa. Troverai bancarelle di verdure, frutti di mare o salumi per preparare il più delizioso dei picnic. 

 

Assaggia le specialità locali

Valencia è la città della paella! Non ci sono quindi scuse per non assaggiare la paella de mariscos (paella di pesce) o la paella valenciana (paella di pollo o di coniglio). Ma attenzione, quando la paella è economica e servita velocemente significa che non è una vera paella. Infatti, la paella autentica ha bisogno di un po’ di tempo per essere preparata, poiché viene cotta a fuoco lento.

Un altro piatto da provare assolutamente durante il tuo soggiorno è l’horchata. I valenciani sono molto orgogliosi di questa bevanda a base di latte di noci tigre, prodotta con noci tigre coltivate solo nella Regione di Valencia. Dovresti provarla con i fartons, dei dolci morbidi fatti di farina, zucchero, olio e uova. Immergeteli nell’horchata come fanno i local! 

 

Cosa fare nella Comunità Valenciana : paella

 

Birdwatching in una laguna d’acqua dolce: l’Albufera

Situato a 10 km a sud di Valencia, il Parco Nazionale dell’Albufera è un luogo che invita a rilassarsi e a riconnettersi alla natura. Questo ecosistema mediterraneo combina spiagge naturali e selvagge (come quella di El Saler di cui abbiamo parlato sopra), boschi, risaie e persino un lago. Ospita una ricca biodiversità dove potrai osservare diverse specie di uccelli come i fenicotteri. Al tramonto, recati al punto panoramico Gola de Pujol per vivere un’esperienza magica.

Cosa fare nella Comunità Valenciana : Albufera

Valencia dovrebbe essere solo il punto di partenza del tuo viaggio autunnale. Ci sono molte cose da fare nella Regione di Valencia. La regione è composta da diverse città affascinanti, dove cultura e tradizione si fondono con la bellezza dei paesaggi. 

 

2. Port Saplaya

A pochi passi da Valencia, si trova Port Saplaya, chiamato anche la “Piccola Venezia di Valencia” per la forma originale dei canali dei suoi porti. Dopo aver passeggiato e ammirato i bei colori delle facciate delle case, goditi la sabbia morbida e dorata delle spiagge di Port Saplaya. Se vuoi fare un po’ di movimento, il porto turistico offre una varietà di sport nautici come la vela o il windsurf.

Cosa fare nella Comunità Valenciana : Port Saplaya

Se ti stai chiedendo cosa fare nel nord della Regione di Valencia durante l’autunno, abbiamo la soluzione che fa per te. Scopri di seguito tutte le incantevoli città da non perdere. 

 

3. Peñíscola 

Una volta arrivato a Peñiscola, potresti provare un senso di déjà-vu. Infatti, qui sono stati girati molti film e serie famose, come Game of Thrones. Inizia la tua visita esplorando il centro storico e scoprendo la grande eredità di Papa Luna, che qui risiedeva. Recati al Castello del Papa Luna, la fortezza arroccata sulla parte peninsulare della città, per conoscere tutti gli aneddoti, le leggende e i miti del castello. Fai poi una sosta alla Casa de las Conchas per ammirare la sua bella facciata ricoperta di conchiglie bianche.

Dopo, riposati e goditi il caldo clima autunnale sdraiandoti in una delle calette situate a sud della città. Se ti rimane un po’ di energia, perché non fare un’escursione per scoprire la bellezza del paesaggio del Parco Nazionale della Sierra de Irta? Ci sono sentieri escursionistici per tutti e per tutti i livelli.

Cosa fare nella Comunità Valenciana : Peñiscola

 

4. Orpesa o Oropesa del Mar

La prossima cosa da fare nella Regione di Valencia è visitare Orpesa, chiamata anche Oropesa del Mar, che offre molte attrazioni affascinanti. 

Uno dei monumenti più impressionanti è il castello di Oropesa del Mar. Il castello è arroccato nel punto più alto del centro storico e offre una vista spettacolare sulla città. Non dimenticare di visitare anche l’antica prigione, a pochi passi dalle mura del castello. Poi, recati alla Cappella della Virgen de la Paciencia, dove potrai ammirare splendide sculture e piastrelle del XVI e XVIII secolo.  

Un’altra cosa da fare, se sei in viaggio con la famiglia, è andare al Jardín Encantado. Questo parco divertimenti ti porterà nel mondo delle fate, degli gnomi e degli alberi parlanti. Pura felicità per tutta la famiglia!

Cosa fare nella Comunità Valenciana : Oropesa

Se stai pensando a cosa fare nel sud della Regione di Valencia, scopri qui di seguito tutte le gemme da vedere. 

 

5. Cullera

A circa 50 km a sud di Valencia si trova Cullera, un affascinante mix tra una graziosa cittadina e una città. Con i suoi 15 km di costa, c’è una spiaggia per tutti i gusti! Puoi goderti le spiagge urbane e suburbane di San Antonio, Racó o Brosquil, oppure le spiagge di Cap Blanc o Dosel per praticare attività nautiche divertenti.  

 

Nel centro della città, fermati al castello di Cullera, oggi museo. Potrai godere di una splendida vista sull’architettura della città e sul Mar Mediterraneo. 

Per concludere la visita in bellezza, perché non apprezzare la città da una prospettiva diversa, direttamente dal fiume Júcar che attraversa Cullera? Il battello risale il fiume per 45 minuti permettendo di godere di una sensazione di libertà mentre si ammirano i paesaggi in movimento di paludi, risaie e cordoni lunari. Non dimenticare il binocolo per osservare le specie di uccelli che vivono nelle vicinanze!

Cosa fare nella Comunità Valenciana : Cullera

 

6. Benissa

Tra Valencia e Alicante si trova Benissa, una città avvolta tra montagne verdeggianti e acque cristalline. La città merita una visita soprattutto per le sue strade medievali e il suo centro storico. La prima cosa da fare è la Casa-Museo Abargues, una casa dell’alta borghesia del XVIII-XIX secolo completamente arredata con oggetti storici e originali. Poi, continua la tua esplorazione visitando la Casa di Juan Vives, facilmente riconoscibile per la sua facciata unica. Una volta terminata la passeggiata per le graziose strade, fai una pausa nelle calette. Le nostre due preferite sono El Pinets, con la sua spiaggia di ciottoli e pini, e El Advocat, protetta da una scogliera di 47 metri. 

 

Cosa fare nella Comunità Valenciana : Benissa

 

7. Altea 

Altea è una città balneare incastonata tra il mare e le montagne, vicino ad Alicante. Inizia la tua visita esplorando il centro storico e girovagando per le sue strade strette e acciottolate e le sue graziose case bianche. In breve tempo, ti imbatterai nella pittoresca chiesa di Nuestra Señora del Consuelo e nel suo tetto blu come il mare Mediterraneo. 

Poi, goditi le spiagge di ghiaia non affollate e le piccole insenature che si estendono per oltre 6 km. È anche possibile noleggiare un catamarano o una barca a motore nel porto turistico per apprezzare il mare. 

Anche il paesaggio naturale che circonda Altea merita una visita. Nel Parco Naturale della Serra Gelada si trovano diversi sentieri escursionistici che ti condurranno a viste mozzafiato sul mare dalle scogliere alte 300 metri. Parte del parco naturale copre le acque marine e gli isolotti come Illeta de l’Olla. L’isola è un vero paradiso per fare immersioni e snorkeling nelle sue acque cristalline. 

Un viaggio non può dirsi completo senza assaggiare alcuni dei piatti locali. Non puoi lasciare Altea senza aver assaggiato l’arroz a banda, la paella con boquerones o l’arroz del senyoret. Questa deliziosa cucina combina il meglio dei prodotti di mare e terra.

Cosa fare nella Comunità Valenciana : Altea

 

8. Isola di Tabarca 

L’ultima, ma non meno importante, delle cose da fare nella Regione di Valencia in autunno è l’isola di Tabarca. Questa piccola isola è lunga solo 1,8 km e larga 400 metri! Per raggiungerla, dovrai prendere una barca nel porto di Santa Pola o nel porto di Alicante. Goditi le acque cristalline della Riserva Naturale Marina per immergerti e osservare l’incredibile fauna e flora.

Concludi la giornata nel modo più perfetto, ammirando il tramonto dal faro e assaggiando la specialità locale del caldero tabarquino, un delizioso piatto di riso a base di pesci pescati nella baia di Santa Pola.

Cosa fare nella Comunità Valenciana : Tabarca

Ora che sai tutto su cosa vedere e cosa fare nella Regione di Valencia in autunno non aspettate oltre e goditi le tue vacanze!

 

footer logo
Fatto con per te
CMP