Il blog di eDreams icon
Il blog di eDreams
  •   7 minuti di lettura

Splendida, splendida Copenaghen, cantava l’attore americano Danny Kaye nel film sulla vita di Hans Christian Andersen (1952), lo scrittore danese celebre in tutto il mondo per le sue fiabe. E non a torto: Copenaghen è, senza dubbio, una città dove le fiabe sembrano prendere vita, un luogo dal fascino unico e, tra le capitali scandinave, la più ricca di testimonianze storiche e tesori d’arte. 

Tra case multi cromate ed edifici avanguardistici, architettura moderna e retaggi dell’era vichinga, castelli dalle guglie dorate e canali pittoreschi: questa città ha tutto ciò che potresti desiderare da una vacanza. Sei pronto a scoprirla? Ecco le 10 cose da vedere assolutamente nella capitale danese.

1. Nyhavn

Nyhavn Copenaghen

Nyhavn è uno dei quartieri più pittoreschi di Copenaghen. I canali con le case colorate e le barche che si specchiano nell’acqua sono forse la prima immagine che balza alla mente quando si pensa alla capitale danese. Anche se il nome significa letteralmente “Porto nuovo” si trova nell’area del porto vecchio di Copenaghen ed è una delle zone turistiche più frequentate della città. Fu costruito nel XVII secolo dal re Cristiano V e per secoli è stato il fulcro del commercio marittimo della città.  

Tra le cose più importanti da vedere a Nyhavn vi sono le due case di Christian Andersen, ai numeri 18 e 67 dove lo scrittore visse tra il 1845 e il 1875 e compose molti dei suoi capolavori e il Veteran Ship and Museum Harbour, un vero e proprio museo a cielo aperto con navi storiche di proprietà del Museo Nazionale Danese. Nyhavn è un luogo ideale anche solo per passeggiare e ammirare gli edifici multi color o per assaggiare la cucina danese in uno dei tantissimi bar e ristoranti tipici. Se ti va di conoscere più a fondo questa zona puoi salire su una delle tante barche che offrono tour dei canali della città.

2. La Sirenetta

statua della Sirenetta Copenaghen

Una statua dedicata a una favola in una città da favola…È una delle attrazioni turistiche più famose di Copenaghen, simbolo indiscusso della città, spesso paragonato a figure iconiche di altre capitali come la Statua della Libertà di New York o il Manneken Pis di Bruxelles. È anche il monumento più fotografato della nazione. Stiamo parlando della Sirenetta! Inaugurata nel 1913 e omaggio alla protagonista della celebre fiaba di Andersen, questa statua di bronzo accoglie e incanta tutti i turisti che giungono sul lungomare di Langelinie, nei pressi del porto di Copenaghen. 

È una tappa d’obbligo e una delle cose assolutamente da vedere durante il tuo soggiorno nella capitale danese. Purtroppo nel corso degli anni la statua è stata oggetto di numerosi atti vandalici: c’è chi le ha portato via la testa, chi un braccio, chi l’ha dipinta di rosa shocking ma, nonostante ciò, i danesi l’hanno sempre rimessa al suo posto, lì sullo scoglio a specchiarsi nelle acque del Mar Baltico.

3. Palazzo Reale di Amalienborg

Palazzo Reale di Amalienborg Copenaghen

Dedicato alla regina Sophie Amalie, il Palazzo di Amalienborg è la residenza della famiglia reale danese ed è considerato il più bell’esempio di architettura in stile barocco della Danimarca. Rimarrai sicuramente affascinato dall’atmosfera regale e dal senso di ordine che questo luogo emana. L’elegante complesso, eretto tra il 1750 e il 1768 è composto da quattro edifici identici in stile rococò, disposti attorno a un ampio cortile ottagonale al cui centro sorge la statua equestre di Federico V, uno dei monumenti equestri più importanti al mondo. 

Uno degli eventi da non perdere al palazzo di Amalienborg è il cambio della guardia che avviene ogni giorno a mezzogiorno ed è accompagnato dalla banda musicale quando è presente la regina. C’è anche un altro modo per capire se la sovrana è “a casa”: la sua presenza viene, infatti, segnalata dalla bandiera issata e dal tamburo lasciato dopo la cerimonia del cambio della guardia. Curiosità: la bandiera danese (Dannebrog) risale al XIV secolo ed è la più antica bandiera al mondo.  

4. Strøget

Strøget Copenaghen

Amanti dello shopping siete nel posto giusto! Al centro di Copenaghen si trova Strøget, una delle vie pedonali dedicate allo shopping più lunghe in Europa. Qui troverai sia negozi di alta moda come Prada, Louis Vuitton e Giorgio Armani che negozi dei più famosi marchi internazionali come H&M e Zara. Passeggiando nell’area pedonale potrai anche ammirare diversi monumenti come la Fontana di Stork o la Chiesa di Nostra Signora. 

La maggior parte degli edifici che si affacciano sulla strada risalgono alla fine del XIX o agli inizi del XX secolo e l’edificio più antico risale al 1616. Proprio in quest’ultimo ha sede il flagship store della Royal Copenaghen, la celebre fabbrica di porcellana reale danese. Altri famosi negozi sono quelli di design scandinavo Illums Bolighus e Hay House e lo store dei mattoncini danesi più famosi al mondo: i Lego.

5. Museo Nazionale Danese

Museo Nazionale Danese Copenaghen

Pronto per un tuffo nella storia della nazione danese? Situato a poca distanza da Strøget, il Museo Nazionale di Copenaghen è il più grande museo di storia culturale della Danimarca. Ospita, infatti, circa 10 mostre permanenti che coprono ben 14.000 anni di storia danese dall’era glaciale, all’epoca vichinga e al Medioevo. 

Il museo si compone di sezioni dedicate non solo alla cultura danese, ma anche al resto del mondo. È suddiviso in 8 esposizioni principali disposte su quattro piani differenti. La sezione della Preistoria Danese è una delle principali attrazioni del museo dove è possibile ammirare importanti opere risalenti all’età del bronzo come il sepolcro di Egtved e il famoso Carro del Sole e all’epoca vichinga come l’anello d’oro di Tissø e il tesoro di Fæsted.

6. Galleria d’Arte Nazionale

Galleria d'Arte Nazionale Copenaghen

Un altro museo da visitare assolutamente durante il tuo soggiorno a Copenaghen è la Galleria d’Arte Nazionale – nota anche come SMK: Statens Museum of Kunst. Custodisce la più grande collezione d’arte della Danimarca: oltre 400.000 pezzi tra dipinti, sculture e fotografie dal Rinascimento all’Età Contemporanea. 

Il complesso museale comprende due edifici, uno in stile rinascimentale e l’altro di stampo moderno, collegati tra di loro da una galleria. Tra le sezioni da non perdere c’è quella sull’arte europea dal 1300 al 1800 che comprende capolavori come il Cristo in pietà sorretto da due angeli di Mantegna, il Ritratto di Lorenzo Cybo di Parmigianino, il Ritratto del pittore Veneziano Giovanni Bellini di Tiziano e altre opere di Rembrandt e Rubens. Notevole anche la sezione dedicata all’arte francese degli inizi del XX secolo con opere di Matisse, Derain e Picasso.

7. Cosa mangiare a Copenaghen

smørrebrød Copenaghen

La cucina tipica danese ha molte somiglianze con quella degli altri paesi del Nord Europa e il cibo tradizionale tende ad essere molto ricco. Pronto per un tuffo nella gastronomia locale? 

Una delle cose da assaggiare assolutamente durante il tuo soggiorno a Copenaghen è lo smørrebrød, un panino aperto composto da una fetta di pane di segale di solito imburrato e guarnito con una serie di ingredienti come carne, pesce, uova e formaggio. Un altro must assolutamente da provare è il piatto nazionale danese per eccellenza: il flæskesteg, a base di maiale croccante accompagnato da patate lesse e salsa al prezzemolo. Come in ogni città di mare, a Copenaghen troverai tante opzioni a base di pesce fresco tra cui gustosi piatti di salmone affumicato o il fiske frikadeller, composto da polpette di merluzzo. 

La Danimarca è famosa in tutto il mondo per i suoi formaggi e tra le tante varietà puoi scegliere di assaggiare l’Havarti, o il Maribo, simile all’Emmenthal. Per concludere in bellezza il tuo pasto lasciati tentare dalla lunga lista di dolci irresistibili come l’Æblekage,  fatto con panna e mele, le ciambelle fritte, il Fløderand, i goduriosi pasticcini di marzapane glassati o il Rødgrød, un budino con frutti di bosco e panna.

8. Giardini di Tivoli

Giardini di Tivoli Copenaghen

Il secondo parco di divertimenti più antico al mondo (inaugurato nel 1843) si trova a Copenaghen! Visitare i Giardini di Tivoli è un’esperienza imperdibile e sicuramente una delle cose da vedere nella capitale danese. Una volta varcato l’ingresso entri subito in un mondo magico, dove il tempo sembra essersi fermato, conservando intatto il fascino di luoghi esotici ed epoche lontane, percepisci che intere generazioni sono passate di qua, compreso Hans Christian Andersen!  

I giardini contano più di quaranta attrazioni per grandi e piccini. Tra le attrazioni che meritano di essere provate per i più avventurosi ci sono le montagne russe di legno, costruite nel 1914, una delle più antiche montagne russe in legno del mondo tutt’ora funzionanti e un ottovolante che raggiunge una velocità di 77 km/h girando in un loop verticale a gravità zero per tutto il tempo di corsa di un minuto e quarantasei secondi. Chi vuole vivere un’esperienza divertente con una dose di adrenalina più moderata può salire sulla famosa ruota panoramica costruita nel 1943 e godere di una vista stupenda sulla città.

9. Castello di Rosenborg

Castello di Rosenborg Copenaghen

Nel cuore di Copenaghen c’è un luogo da fiaba, intriso di oltre 400 anni di storia. È il castello di Rosenborg con i suoi mattoncini rossi, i tetti in rame e le alte guglie che accarezzano il cielo. Una tappa imperdibile per chi vuole conoscere da vicino la storia della monarchia danese. L’edificio fu costruito tra il 1606 e il 1633 in stile rinascimentale fiammingo come dimora estiva di Cristiano IV, uno dei re più famosi della Danimarca

Oggi il castello è sede del Museo della Collezione Reale Danese. Tra le innumerevoli attrazioni che potrai ammirare ci sono i gioielli della corona, uno sfavillante tripudio diamanti, rubini e altre pietre preziose appartenuti nel corso dei secoli a regine e principesse danesi. Dopo aver visto i gioielli delle regine, passa a vedere quelli dei re. I pezzi forte della collezione di insegne regali sono la corona, lo scettro e il globo imperiale. 

Da non perdere poi la Sala dei Cavalieri, sontuosamente decorata con stucchi, arazzi e affreschi e, al piano terra, le eleganti stanze private di Cristiano IV. La tua visita al castello non può concludersi senza prima aver visto i famosi Giardini del Re.

10. I Giardini del Re

Giardini del Re Copenaghen

I Giardini del Re o Kongens Have sono i più antichi della Danimarca e il luogo preferito dai danesi soprattutto in primavera ed estate. Circondano il Castello di Rosenborg e furono creati per offrire al re e ai suoi invitati un luogo di svago, ma anche per avere un orto che approvvigionasse la corte del castello. 

Una delle sezioni più affascinanti è sicuramente il Giardino Barocco in cui un intricato sistema di sentieri e un labirinto floreale porta ad uno spazio centrale con una casa estiva ottagonale al centro. Tra le tante statue presenti nel parco le più famose sono quella di Andersen e quella del Padiglione di Ercole.

Come raggiungere Copenaghen

Situato a soli 8 chilometri dal centro città, l’Aeroporto Internazionale di Copenaghen è il principale aeroporto della Danimarca e serve anche parte del sud della Svezia.

Le principali compagnie aeree che volano sull’hub sono: Norwegian Air Shuttle, Ryanair e Scandinavian Airlines.


footer logo
Fatto con per te