Il blog di eDreams icon
Il blog di eDreams
  •   8 minuti di lettura

Ci sono tanti modi per esplorare il mondo, ma uno dei migliori è il viaggio on the road: il suo fascino ha sempre conquistato molte persone e continua, ancora oggi, ad esercitare una grande attrattiva. Libertà è la parola d’ordine dei viaggi on the road, quella che assapori quando vedi chilometri di asfalto scorrere via veloci verso l’orizzonte e sembra che il mondo ti appartenga. Quella sensazione che provi quando sai di essere solo tu, la strada davanti a te e la tua macchina che sfreccia inarrestabile e sembra non voglia fermarsi mai. 

Credi che un road trip possa fare per te? Se non hai ancora provato e non sei sicuro qui troverai una lista di tutti i vantaggi che un viaggio in auto può offrirti.

I vantaggi dei viaggi on the road

ragazza affacciata al finestrino di un'auto
  • Viaggia al tuo ritmo e in modo flessibile – Niente orari e tappe obbligatorie: puoi andare dove vuoi e quando vuoi. Un viaggio on the road è fatto su misura per te! E se decidi di cambiare programma all’ultimo minuto? Nessun problema! In auto puoi cambiare idea tutte le volte che vuoi e muoverti seguendo le esigenze tue e dei tuoi compagni di viaggio.
  • Porta con te tutto quello che vuoi – Non dovrai preoccuparti di preparare le valigie rispettando restrizioni di peso e dimensioni e, se sei uno sportivo, potrai caricare in macchina tavole da surf, bici, sci o qualsiasi altro tipo di attrezzatura di cui avrai bisogno.
  • Risparmia sull’alloggio e riduci i costi di viaggio – tra le varie opzioni di viaggio puoi considerare di spostarti in auto per andare in campeggio: è un ottimo modo per risparmiare, soprattutto quando il budget è limitato o se vuoi esplorare luoghi poco turistici o fuori dai classici itinerari. Se invece non vuoi rinunciare ai comfort puoi sempre scegliere di prenotare un hotel fuori città, di solito a tariffe più vantaggiose. In generale un road trip ti permette di ridurre di molto i costi del viaggio, quelli del noleggio auto o del carburante, ad esempio, se dividi le spese con i tuoi compagni di viaggio.

Viaggiare in auto ai tempi del coronavirus: consigli per un road trip perfetto

Data la particolarità di questo periodo abbiamo preparato per te un semplice vademecum per ricordarti come muoverti al volante in tutta sicurezza, affinché il tuo viaggio sia il più piacevole possibile. 

  • Rispetta le norme sanitarie e il distanziamento sociale – cerca di evitare i luoghi affollati e di scegliere destinazioni meno turistiche, in ogni caso attieniti alle norme sanitarie e rispetta il distanziamento sociale. 
  • Scegli il turismo di prossimità e cerca di optare per destinazioni non troppo lontane dalla tua zona di residenza. Mentre pianifichi il tuo road trip, puoi leggere i nostri consigli di viaggio sulle attività da fare durante una staycation.
  • Cerca di portare con te quante più cose possibili e limitare le soste, controlla l’itinerario da percorrere così da conoscere le aree dove fare una pausa, cerca di evitare code e assembramenti in autogrill.

I 10 viaggi in auto panoramici più belli d’Italia, da nord a sud

L’Italia offre innumerevoli itinerari per straordinari viaggi in auto alla scoperta del bel paese, da nord a sud, tra borghi, tesori d’arte e paesaggi mozzafiato. Il tutto scandito dai propri ritmi, concedendosi soste o facendosi sorprendere dalle imprevedibili deviazioni che il viaggio può prendere. Per aiutarti nella scelta abbiamo selezionato per te i 10 imperdibili itinerari on the road lungo tutta la penisola da nord a sud. Cosa aspetti? Ingrana la prima, si parte!

1. Tour del lago di Garda

limone sul garda

Il tour del lago di Garda è una di quelle cose che vanno fatte almeno una volta nella vita. È considerata una delle strade panoramiche più suggestive al mondo ed è una delle mete più amate dagli Italiani. Un paradiso blu ai piedi delle Alpi che, in soli 150 chilometri, racchiude una straordinaria varietà di panorami fatti di antichi borghi, spiagge e imponenti montagne. Puoi decidere di fare il giro del lago in senso antiorario lungo la Gardesana orientale, partendo da Desenzano del Garda e fare subito una sosta a Sirmione, dove ammirare il Castello Scaligero e le Grotte di Catullo per poi proseguire verso Riva del Garda e Salò. 

Una curiosità: questo tratto di strada è stata la location dell’inseguimento del film “007 Quantum of Solace”. Rivivi le scene del film percorrendo le curve tortuose e le gallerie incastonate nella roccia, ma ricorda che non sei James Bond quindi guida lentamente a meno che tu non abbia voglia di rivedere il tuo carrozziere di fiducia. Se non ne hai abbastanza e cerchi ancora adrenalina sappi che sul Lago di Garda puoi praticare qualsiasi tipo di sport, soprattutto quelli più avventurosi. Che si tratti di sport di terra (motocross, arrampicata), di cielo (deltaplano, paracadutismo) o di acqua (rafting, canoa) in questa zona ne avrai per tutti i gusti.

2. Costiera triestina

castello di Miramare

La strada costiera triestina è uno dei percorsi panoramici più famosi e affascinanti d’Italia. Sono 11 i chilometri che collegano Sistiana a Miramare, tra falesie, rocce carsiche e viste mozzafiato sul golfo di Trieste. Primo colpo d’occhio che avrai percorrendo la strada e tappa d’obbligo è il Castello di Miramare, gioiello bianco a picco sull’Adriatico e circondato da un rigoglioso parco. Prosegui verso Trieste e dedica almeno un giorno a esplorare la città e a respirare a pieni polmoni l’atmosfera mitteleuropea. Passeggia lungo il Canal Grande, sali a visitare il Castello di San Giusto e siediti in uno dei caffè storici di Piazza Unità d’Italia, la piazza aperta sul mare più grande d’Europa.

3. Strada delle Dolomiti

tre cime di Lavaredo

Se ami guidare in montagna la strada delle Dolomiti è davvero un itinerario da non perdere. 180 chilometri che racchiudono viste maestose sull’arco alpino più bello d’Italia, dichiarato patrimonio dell’UNESCO nel 2009. Si parte da Belluno, passando per Cortina d’Ampezzo e si prosegue in direzione di Dobbiaco. Da qui potrai raggiungere le Tre Cime di Lavaredo, simbolo delle Dolomiti: se sei un appassionato escursionista questo è il posto che fa per te. Apri il bagagliaio, armati della tua attrezzatura da trekking e su fino alla vetta! Chi ama pedalare, invece, potrà percorrere l’itinerario anche in bici.

4. Strada dello Stelvio

passo dello Stelvio

Il tour prosegue all’insegna della montagna, questa volta imboccando la Strada dello Stelvio, il valico automobilistico più alto d’Italia, ad una quota di ben 2.758 metri. L’itinerario on the road parte da Piantedo e arriva a Bolzano e prevede come prima tappa Tirano, capolinea del famoso trenino rosso del Bernina che va a St. Moritz. Guidare lungo le strade scoscese è un’esperienza davvero vertiginosa. I tornanti si snodano lungo la circonferenza del monte e, in salita, diventano sempre più stretti e ravvicinati: avrai come l’impressione di zigzagare su serpenti di asfalto. Ma una volta giunto in vetta ti aspetta la ricompensa finale: la sensazione impagabile di poter toccare il cielo con un dito!

5. Umbria

Orvieto

Amanti di della storia e dell’arte allacciate le cinture: si va in Umbria! In questo tour ti aspettano meraviglie architettoniche e piccoli borghi. Puoi partire da Perugia, la città che vanta alcuni degli edifici medievali meglio conservati d’Europa e passare per Assisi, il cuore spirituale della regione, dove è d’obbligo la visita alla basilica di San Francesco. Prosegui fino a Gubbio: non dovrai far altro che seguire l’istinto e perderti tra le sue viuzze per scoprire scorci nascosti. Ultima tappa Spoleto, dove potrai lasciati sovrastare dalla bellezza del Duomo e dalla maestosità della Rocca, simbolo della città.

6. Toscana, Colline del Chianti

colline del Chianti

Anche il road trip in Toscana rientra fra la lista di cose da fare assolutamente: si tratta di uno degli itinerari in auto più gettonati al mondo! Se gli americani sognano la Route 66, ogni italiano sogna di fare un viaggio in macchina in Toscana almeno una volta nella vita (o anche di più). Si tratta di una regione ricchissima dal punto di vista naturalistico e artistico e offre così tanti spunti che è difficile scegliere da dove cominciare, ma il tour che ti proponiamo è un grande classico e di sicuro non ti deluderà. 

Dolci colline, borghi e filari d’uva, un paesaggio onirico nel cuore della Toscana che ha fatto il giro del mondo su foto e cartoline, in una sola parola: Chianti. La Chiantigiana, è una delle strade più belle d’Italia e attraversa tutto il Chianti da Firenze a Siena. Da Firenze imbocca la SS222 in direzione Greve, la porta di accesso dell’area del Chianti classico. Prosegui sulla strada passando per Panzano, Radda fino ad arrivare a Siena. Qui fai una sosta per per ammirare i tesori medievali e assaggiare prodotti tipici come i ricciarelli, i pici o il panforte.

7. Costiera Amalfitana

Positano

Cosa ne diresti di un road trip tra scorci pazzeschi a picco sul mare, profumo di limoni e splendidi gioielli architettonici? Un viaggio su uno dei tratti costieri più spettacolari della Penisola, un angolo di paradiso in terra che da sempre affascina i viaggiatori di tutto il mondo. Stiamo parlando della Costiera Amalfitana: metti in moto si parte! 

Prendi la Statale Panoramica 163, conosciuta anche con il nome di Nastro Azzurro, che collega Positano a Vietri sul Mare. Un percorso di circa 40 km la cui bellezza è difficile da descrivere, fatto di borghi sul mare punteggiato da cupole colorate e piccole insenature naturali. Si parte da Positano, che offre uno spettacolare colpo d’occhio su tutto il golfo, passando per Furore, Amalfi e Ravello, una delle destinazioni più note e tappa imperdibile. Non puoi non visitare le sue famose ville, Villa Rufolo e, in particolare, Villa Cimbrone: dalla terrazza dell’infinito potrai ammirare l’unione tra cielo e mare in tutte le sfumature di blu e godrai di una delle viste più memorabili della Costiera. Di nuovo in marcia verso Minori, Maiori fino ad arrivare a Vietri sul Mare, tappa conclusiva del tuo viaggio in cui potrai passeggiare tra le case colorate, i vicoli e le caratteristiche botteghe di ceramica locale.

8. Salento

spiaggia del Salento

Pronti per un altro viaggio on the road all’insegna del mare? Questa volta si va nel magico tacco dello stivale e più precisamente nella penisola salentina. Un condensato di maestose costruzioni storiche, antiche tradizioni culinarie e spiagge paradisiache che non hanno nulla da invidiare a quelle caraibiche. 

Prima tappa Lecce, definita la “Firenze del sud”, un museo a cielo aperto tra i più belli d’Italia, ricca di edifici scenografici da visitare. Seconda tappa Otranto, la città più ad est d’Italia: impossibile non fermarsi ad ammirare la magnifica Cattedrale, Patrimonio dell’Unesco e le caratteristiche case bianche. Il viaggio prosegue passando per Castro, Santa Maria di Leuca, risalendo verso Gallipoli fino ad arrivare a Porto Cesareo, sede dell’Area Marina Naturale Protetta e della Riserva Naturale Regionale e meta ideale per rilassarsi su spiagge e lidi incontaminati.

9. Basilicata

Matera

Il coast to coast del sud Italia continua, destinazione: Basilicata. Incastonata tra il mar Tirreno e lo Ionio è una regione poco conosciuta, meta ideale per un viaggio in auto lontano dai sentieri battuti, ma che riserva innumerevoli sorprese. Sorprese fatte di montagne dai picchi selvaggi, boschi e paradisi naturali. 

Comincia il tour lucano dal capoluogo Matera, la città dei sassi, una miriade di casupole e grotte addossate l’una all’altra e rivivi la magia di una storia millenaria. Se sei un amante della natura non puoi non avventurarti nel Parco Nazionale del Pollino, la più grande area protetta d’Italia. Qui potrai fare numerose attività all’aria aperta dalle passeggiate a cavallo all’arrampicata, tra boschi secolari e cime maestose. Tappa successiva Maratea, le cui coste sono lambite da acque cristalline in cui potrai fare una nuotata, snorkeling o immersioni.

10. Tour della Sicilia

Taormina

Ci spostiamo sotto la punta dello stivale per l’ultimo e immancabile road trip sull’isola più grande del mediterraneo: la Sicilia! Girarla tutta in una sola vacanza è un’impresa pressoché impossibile, per questo motivo, ti proponiamo 2 dei possibili itinerari: il primo parte da Catania alla scoperta della Sicilia orientale, mentre il secondo inizia da Palermo e riguarda la Sicilia occidentale. 

Inizia il tuo tour della Sicilia orientale da Catania e visita il suo centro storico che vanta importanti tesori di architettura barocca, tra cui la Cattedrale di Sant’Agata. Scendi verso Siracusa, una delle più importanti città della Magna Grecia che ospita il famoso Teatro Antico, dichiarato patrimonio dell’UNESCO. Passa per Avola, città esagonale conosciuta per il suo vino pregiato e arriva a Noto, capitale del Barocco siciliano, anch’essa patrimonio dell’umanità. Il viaggio nella Sicilia occidentale, invece, inizia a Palermo, ricca di tesori di arte e architettura delle civiltà transitate sull’isola, prosegue verso Trapani, passando per la Riserva Naturale dello Zingaro e San Vito lo Capo e si conclude ad Agrigento, dove è d’obbligo una sosta per rifarsi gli occhi con l’incredibile Scala dei Turchi e la Valle dei Templi, uno dei siti archeologici meglio conservati della Grecia antica.

 

Qualunque itinerario tu abbia deciso di percorrere ricorda che non è importante la destinazione, ma il viaggio e tutte le emozioni che esso può regalarti. E con un road trip di emozioni puoi viverne davvero tante. Accendi il motore, si parte!

 

 

Vuoi leggere di più?

Mentre pianifichi le tue vacanze, puoi leggere i nostri consigli di viaggio per essere sempre aggiornato e trovare tante informazioni utili e ispirazione per i tuoi viaggi post-covid.

Volare al tempo del coronavirus: le nuove misure di sicurezza aerea

I 10 viaggi panoramici in treno più suggestivi d’Europa

10 idee per gite fuori porta dalle principali città italiane

7 cose da fare durante una staycation e perché ne hai bisogno quest’anno


footer logo
Fatto con per te